Quantcast

Inaugurata la panchina rossa davanti alla Conad di viale Einaudi foto

Al taglio del nastro l'assessora Martini e i rappresentanti del centro antiviolenza La Luna

Una panchina rossa davanti alla Conad di via Einaudi a Lucca. Al taglio del nastro erano presenti Ilaria Colombani in rappresentanza del centro antiviolenza Luna e Chiara Martini, assessora alle attività produttive, sviluppo economico, politiche europee e programmazione strategica del Comune di Lucca, oltre a Roberto Toni socio della Conad Nord Ovest.

“In un periodo storico in cui gli episodi di violenza sulle donne sono aumentati, anche a causa del
lockdown, abbiamo deciso di scendere in campo con un’altra importante iniziativa. Le panchine rosse – ha spiegato Roberto Toni – sono un segnale di sensibilizzazione verso l’opinione pubblica, attraverso cui vogliamo contribuire a stimolare la riflessione, l’informazione e la prevenzione, con l’obiettivo di estirpare un fenomeno ancora troppo radicato nella società odierna. Il nostro è un piccolo gesto che vuole richiamare l’attenzione e che grazie al contributo del centro antiviolenza Luna ci permette di supportare le donne in difficoltà: la partecipazione dell’associazione all’iniziativa consente al progetto di assumere grande valore. Ladis ha già installato altre panchine anche a Gallicano, inaugureremo anche a Pistoia in località Bottegone e Casalguidi e prestissimo anche ad Altopascio”.

L’assessora ha seguito Toni dicendo che “quando una donna va a fare la spesa tiene la lista delle cose che mancano nella borsetta, non dimentica mai di nessuno e mentre sceglie i prodotti pensa, soffre, sogna, porta con dignità gioie e dolori e continua a svolgere i suoi compiti. Ringrazio Roberto Toni per aver messo una panchina rossa all’ingresso della Conad a Sant’Anna perché ha inserito un simbolo importante in un punto di passaggio, un arredo adatto alla sosta, che invita a fare una breve pausa di riflessione, sia uomini che donne: i primi a non cadere nell’errore della violenza, le seconde ad amare volendosi bene, sapendo che in caso di bisogno c’è qualcuno che le può aiutare”.

Ilaria Colombani, a nome del Centro Antiviolenza Luna, ringrazia Roberto Toni, in veste di socio Conad e la Conad Nord Ovest per aver organizzato questo importante evento: “l’istallazione di una panchina rossa è sempre un’azione importante ai fini della riflessione e della sensibilizzazione della società sul tema della violenza di genere. Una delle quattro P riportate nella convenzione di Istanbul muove ogni Centro Antiviolenza verso attività di prevenzione come base indispensabile per combattere questo fenomeno”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.