Quantcast

Avvento, via al percorso liturgico verso il Natale

Lettera del vescovo ai fedeli. Quattro appuntamenti con i 'Martedì dell'ascolto'

Questa domenica (28 novembre) è la prima domenica di Avvento, inizia dunque il percorso liturgico verso il Natale.

L’arcivescovo di Lucca Paolo Giulietti ha inviato una lettera a tutte le comunità, intitolata In ogni tempo e in ogni uomo. Incontrare, ascoltare e discernere per non perdere l’appuntamento con Dio.

“Ogni Avvento è un appuntamento irripetibile – scrive Giulietti – donatoci dalla misericordia del padre affinché possiamo accogliere il Signore che viene ed essere “potentemente fortificati, mediante lo Spirito suo, nell’uomo interiore” (Ef 3, 16). Questo Avvento lo è forse più di tanti altri”. Il riferimento è all’inizio concreto del Cammino Sinodale che si incrocia con il tempo liturgico: “Nei giorni che precedono il Natale siamo invitati a un rinnovato appuntamento con il Signore, ma esso può accadere solo se ci apriamo all’incontro, nel tempo che ci è dato da vivere, con i nostri fratelli e le nostre sorelle, la cui umanità è luogo per l’accoglienza, nella fede, della carne del Figlio di Dio. Egli infatti ci si presenta sotto le sembianze di altri uomini e donne, soprattutto quelle dei piccoli e dei poveri. Chi lo saprà accogliere con fede e servirlo con amore non perderà la grazia dell’incontro”.

E questa apertura all’incontro si esplica proprio nel Cammino sinodale che si apre nelle comunità, come infatti sottolinea l’arcivescovo nella Lettera: “Papa Francesco ci esorta a vivere il percorso di ascolto che inizia in Avvento consegnandoci tre verbi: incontrare, ascoltare e discernere» e in un altro passo della Lettera, relativamente ai gruppi sinodali che andranno formandosi, Giulietti scrive: «Nonostante le inevitabili implicazioni organizzative, ciò che dovrà accadere non sarà una consultazione di tipo sociologico o demoscopico: non ci interessa rilevare opinioni, ma attivare dialoghi profondi, che facciano emergere le domande e i desideri presenti nel cuore delle persone, ma che spesso non trovano il modo di esprimersi”.

Su www.diocesilucca.it è possibile scaricare integralmente la lettera di monsignor Giulietti e anche prendere visione di altre importanti iniziative di queste settimane verso il Natale: un sussidio per la preghiera in famiglia, anch’esso scaricabile dal sito e una colletta coordinata dalla Caritas diocesana per aiutare nelle spese odontoiatriche di chi è in difficoltà economica. Infine, ogni martedì di Avvento, a partire dal 30 novembre, sul canale youtube della diocesi di Lucca, arrivano i Martedì dell’ascolto, sono “quattro appuntamenti serali in rete – spiega l’arcivescovo – per aprire la mente e il cuore a riconoscere la presenza del Signore nel mondo di oggi”.

Il programma: martedì (30 novembre) alle 21 In ascolto dei giovani con don Armando Matteo (teologo). Martedì 7 dicembre alle 21 In ascolto dei poveri con Paolo Ramonda (presidente nazionale Comunità Papa Giovanni XXIII). Martedì 14 dicembre alle 21 In ascolto del creato con Cecilia Dall’Oglio (direttrice per l’Europa del Movimento cattolico globale per il clima). Martedì 21 dicembre alle 21 In ascolto della cultura con Maria Pia Veladiano (scrittrice).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.