Quantcast

Ok dalla conferenza dei servizi ai lavori di consolidamento del cavalcavia di viale Europa

Tutte gli enti interpellati hanno dato l’ok all’opera, ma non sono mancate osservazioni per limitare i disagi. Stop alla circolazione dei treni durante il cantiere

Sarà consolidato il cavalcaferrovia di viale Europa. Così ha stabilito il Comune di Lucca che ha indettto la conferenza dei servizi per l’approvazione del progetto definitivo per 530mila euro.

Tutte gli enti interpellati hanno dato l’ok all’opera, ma non sono mancate osservazioni. Il dirigente del Comune di Lucca, Luca Nespolo, ha raccomandato che nel momento in cui si rendesse necessaria la chiusura anche parziale dell’infrastruttura al traffico veicolare “vengano definite con largo anticipo le variazioni di percorso del trasporto pubblico locale e i lavori vengano svolti nel più breve tempo possibile per limitare al massimo i disagi causati all’utenza, considerata l’importanza che lo stesso riveste in quanto infrastruttura fondamentale per il transito di svariate linee di trasporto pubblico locale e non solo”.

Anche Rete Ferroviaria Italiana ha presentato delle osservazioni. “Per l’azienda – si legge -tutte le lavorazioni previste sulla campata dovranno avvenire in assenza di circolazione ferroviaria e con disalimentazione della linea elettrica; dovranno essere predisposte opportune protezioni per evitare imbrattamento della massicciata e comunque al termine di ogni interruzione dovrà essere sgombrata perfettamente la sede ferroviaria da ogni tipo di materiale e detrito derivanti dalle lavorazioni stesse; per le lavorazioni nelle campate adiacenti all’attraversamento ferroviario dovranno essere installate opportune protezioni atte a garantire le distanze di sicurezza sia dai binari che dalla linea elettrica, qualora ciò non fosse possibile anche tali lavorazioni dovranno avvenire in regime di interruzione e disalimentazione del binario più vicino”.  Infine “dovrà essere presentato con congruo anticipo rispetto all’inizio dei lavori un cronoprogramma delle attività per poter individuare e pianificare le interruzioni necessarie e compatibilizzarle con le attività di manuntenzione”.

Acquisiti i pareri in sede di conferenza dei servizi può partire così l’iter per l’affidamento dei lavori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.