Quantcast

Gran premio di matematica applicata, cinque studenti del Carrara alla seconda manche

Il 10 febbraio si recheranno a Roma dove, all'università cattolica del Sacro Cuore, li attende la seconda gara

Cinque studenti dell’Ite Carrara si qualificano per la seconda manche del Gran premio di matematica applicata.

Hanno brillantemente superato la prima manche della competizione nazionale, ormai alla sua ventesima edizione, promossa e organizzata dal Forum Ania – Consumatori in collaborazione con la facoltà di scienze bancarie, finanziarie e assicurative dell’università del Sacro Cuore di Milano.

Sono Federica Blefari, Matilde Curri, Davide Gabrielli, Pietro Grazzini e Alessio Stelletti, alunni della 5A dell’indirizzo amministrazione, finanza e marketing dell’istituto tecnico economico F. Carrara.

Collegati da remoto con la loro insegnante, Rosanna Franzoni, si sono esercitati anche durante le vacanze natalizie per arrivare preparati all’appuntamento del 14 gennaio e affrontare la prova: otto quesiti di logica matematica a risposta multipla da risolvere in cinquanta minuti.

Come dichiarano i promotori dell’iniziativa, “ai giovani partecipanti la sfida propone di (…) risolvere problemi originali (…) che richiedono l’applicazione alla vita reale di modelli matematici intuitivi. Un’occasione preziosa per motivare gli studenti a mettere in gioco le loro competenze in materia, per premiare le eccellenze e anche per fare orientamento al percorso post-diploma”, viste “(…) le reali opportunità di lavoro per chi intraprende percorsi universitari con indirizzo matematico, statistico o finanziario”.

Federica, Matilde, Davide, Pietro e Alessio, accompagnati dalla loro docente di inglese, Margherita Di Lello, il 10 febbraio si recheranno a Roma dove, all’università cattolica del Sacro Cuore, li attende la seconda manche della gara.

La premiazione dei tre vincitori assoluti a livello nazionale e dei venti migliori classificati, invece, si svolgerà il 26 marzo a Milano.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.