Quantcast

Pesci sofferenti nel condotto pubblico, il Consorzio di bonifica: “Fauna monitorata costantemente”

L'ente consortile dopo le segnalazioni: "Acque intorbidite a causa dei lavori di questi giorni"

Sono stati segnalati in questi giorni alcuni pesci sofferenti nelle acque del condotto pubblico, interessato, in questo momento dai lavori del condotti dal  Consorzio 1 Toscana nord. Così l’ente consortile rassicurare associazioni animaliste e cittadine, preoccupate per la salvaguardia della fauna durante gli interventi.

“In questi giorni si intensificano i nostri cantieri di rimozione dei detriti e dei rifiuti dall’alveo, lavori che comportano localmente l’intorbidimento delle acque a seguito del quale alcuni pesci sono apparsi in sofferenza – sottolinea il consorzio -. Anche l’associazione Lav cittadina, che ringraziamo, ci ha fatto presente questo problema. Si tratta di una conseguenza che può accadere dove è prevista la movimentazione del fondo. I nostri tecnici e i nostri operai monitorano costantemente i livelli e la situazione, cercando un equilibrio che permetta di effettuare con efficacia i lavori previsti e al contempo garantisca la sopravvivenza della fauna. Le maestranze, infatti, monitorano costantemente se la fauna ittica è in sofferenza, e restano pronte ad intervenire e spostarla, se necessario, in altri corsi d’acqua. Il pubblico condotto è molto lungo e i pochi pesci segnalati evidentemente erano sfuggiti dal nostro controllo. Invitiamo i cittadini a segnalare a ‘Dillo al Presidente’ (al software che è a disposizione sul sito cbtoscananord.it e al numero di whatsapp 331 6457962) eventuali necessità o problematiche che dovessero riscontrare durante questo periodo, in modo che l’ente consortile possa, ove possibile, intervenire celermente con le imprese già operanti in loco”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.