Educazione e formazione, via al bando per i contributi

Il comune sostiene le attività

C’è tempo fino al 7 marzo prossimo per partecipare al bando per l’assegnazione di contributi a sostegno di attività nel settore educativo e dell’istruzione che dovranno svolgersi entro l’anno corrente. “In particolare il bando è rivolto alla realizzazione di iniziative rivolte alla promozione della formazione in tutte le età della vita – afferma l’assessora alle politiche formative, di genere e alla continuità della memoria storica Ilaria Vietina – alla promozione dell’offerta culturale della città, alla promozione, attuazione e protezione dei diritti dei minori e alla riduzione della disparità di genere e perseguimento della democrazia paritaria”.

 

Il bando è rivolto a persone fisiche e giuridiche, enti pubblici e privati, associazioni, istituzioni, comitati, fondazioni ed enti senza scopo di lucro, che presentino richiesta per la realizzazione di attività iniziative a favore della comunità locale. Ad ogni soggetto ammesso potrà essere concesso un contributo di massimo 2’000 euro. Il bando i moduli sono dosponibili all’indirizzo (clicca qui).

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.