Torna l’anagrafe a Ponte a Moriano: aperto il nuovo sportello al cittadino foto

È ricavato dai locali dell'ex circoscrizione 8: presente anche l'ufficio della polizia di prossimità

L’ufficio anagrafe torna a Ponte a Moriano. Questa mattina (5 aprile), infatti, è stato inaugurato il nuovo sportello al cittadino della zona nord del territorio comunale di Lucca, ricavato dai locali dell’ex circoscrizione 8 di viale San Gemignano, di recente restaurati e restituiti alla fruibilità pubblica.

Inaugurazione sportello al cittadino di Ponte a Moriano

Dopo tanti anni, i cittadini di Ponte a Moriano avranno nuovamente la possibilità di recarsi direttamente sul posto, vicino casa, per sbrigare tutte le pratiche relative ai servizi demografici. L’ufficio, che ospita anche la polizia di prossimità, è aperto ogni martedì, giorno di mercato, dalle 9 alle 16,15, coprendo, quindi, anche la fascia oraria della pausa pranzo.

Un’importante iniziativa per avvicinare i servizi alla cittadinanza, con l’amministrazione che prosegue il proprio impegno per rendere le frazioni del territorio più accoglienti e funzionali.

Una giornata di festa per Ponte a Moriano: al taglio del nastro presenti, tra gli altri, l’assessore ai servizi al cittadino Gabriele Bove, l’assessore ai lavori pubblici Francesco Raspini e l’assessora alla sicurezza Valentina Simi.

Inaugurazione sportello al cittadino di Ponte a Moriano

“Con l’inaugurazione dello sportello anagrafe e di polizia di prossimità a Ponte a Moriano abbiamo portato a casa un altro obiettivo importante che, insieme ai colleghi Raspini e Simi, ci eravamo prefissati e imposti di raggiungere qualche mese fa – commenta Gabriele Bove -. Portare avanti un politica di attenzione verso le periferie, le frazioni più lontane dal centro storico, è uno degli obiettivi centrali di questa amministrazione. Lo sportello anagrafe rappresenta un distaccamento importante di uno dei servizi più semplici, pensiamo alla carta di identità o un certificato che ogni cittadino nel corso di 5/10 anni ha bisogno di richiedere. Questo sportello, inoltre, si può raggiungere in maniera molto semplice, parcheggiando qui vicino. È uno degli elementi fondamentali di vicinanza del Comune alla cittadinanza. Con stamani riprendono vita gli ex locali della circoscrizione, riqualificati in tempi record. Lo sportello sarà aperto il martedì dalle 9 alle 16,15, una fascia oraria molto importante. Gli appuntamenti si prenderanno via telefono. Uno sportello elastico che andrà incontro alle esigenze della cittadinanza. Un altro passo per la riqualificazione di Ponte a Moriano, ma ci sono altri progetti all’orizzonte”.

Inaugurazione sportello al cittadino di Ponte a Moriano

“Due mesi fa abbiamo inaugurato un percorso (la campagna elettorale ndr) e io personalmente avevo detto due cose, due obiettivi di fine mandato dell’amministrazione – le parole di Francesco Raspini -. La prima è che sarebbero partiti i lavori al teatro e il cantiere è aperto. I ponteggi sono stati un po’ difficili da trovare in questa fase, ma ora ci sono. La seconda è che entro la fine del mandato si sarebbe riaperto uno sportello demografico, e non solo, qui a Ponte a Moriano. Oggi, dopo 60 giorni esatti, queste due obiettivi sono realtà. Il comune di Lucca è molto attento a ciò che accade all’interno delle Mura e del centro storico, ma lo è soprattutto nei confronti delle sue 84 frazioni. E questo territorio, che ha una sua identità specifica con il suo teatro, la sua piazza, per molto tempo ha sperimentato un senso di abbandono e di trascuratezza legato ad una dinamica generale di arretramento dei servizi pubblici. Ma l’ho già detto e lo ribadisco: le persone e le periferie sono per noi centrali e questo è un primo passo. Riportare i servizi di prossimità nei quartieri, nei paesi e nelle frazioni e ripartire dalle persone, dal loro bisogno di vivere in luoghi belli, accoglienti e funzionali: questo è il nostro impegno. La strada è tracciata e ci porterà a rendere realtà questa volontà in ogni parte del nostro territorio”.

Ponte a Moriano, al via il restauro delle facciate del teatro Nieri

“Ponte a Moriano è un territorio particolarmente complesso e molto popoloso – conclude Valentina Simi – che aveva bisogno di recuperare la sua identità, la sua centralità. Sono particolarmente soddisfatta di questa riapertura perché anche la polizia di prossimità avrà qui una sua sede, comoda e facilmente raggiungibile dove poter ascoltare e raccogliere i suggerimenti e le richieste dei cittadini della zona”.

Il punto anagrafe-servizi demografici del comune di Lucca offre, dunque, la possibilità di sbrigare tutte le pratiche anagrafiche, esattamente come avviene nella sede centrale di via San Paolino. Inoltre, tutti i martedì, dalle 10,30 alle 12,30 saranno presenti anche gli agenti della polizia di prossimità, disponibili a ricevere le segnalazioni e a incontrare i cittadini tramite uno sportello di ascolto. Il martedì gli agenti sono anche dalle 9 alle 10 nei pressi della scuola di San Michele di Moriano con la postazione mobile.

 

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.