Bonus 110, Aducons Lucca apre uno sportello

Assistenza legale per gestire le pratiche

Uno sportello per il bonus 110. Lo apre Aducons Law & Food di Lucca.

“Dopo l’entusiastico inizio – sottolinea Aducons – sono arrivate le numerose problematiche, dovute inizialmente alla successione di norme che hanno reso spesso difficoltosi i requisiti per l’accesso e un vero rebus da comporre per utenti e professionisti incaricati. Inoltre si è ben presto scoperto che agli indubbi vantaggi offerti ai soggetti coinvolti dalla misura in parola si sono subito contrapporte tutta una serie di problematiche contrattuali che rischiano di diventare un boomerang per il richiedente l’agevolazione”.

“Infatti – prosegue Aducons – spesso i contratti di cessione del credito contengono una serie di clausole che per il loro contenuto rivestono caratteri di vessatorietà, ed in particolare quelle riguardanti recesso, risoluzione, penali ed assicurazioni connesse ai contratti, e quindi sono soggette alla disciplina del Codice del Consumo del 2 aprile 2020, che a seguito di una recente pronuncia della Corte di Giustizia Europea è applicabile anche ai condomini. In questa vera babele di norme e cavilli contrattuali è arrivata poi come una doccia fredda la recente funesta notizia dell’esaurimento dei fondi destinati al SuperBonus dal Governo, in quanto di fronte ai 33,3 miliardi di euro stanziati erano stati approvati lavori per complessivi 33,7 miliardi di euro. Ciò ha comportato come primario effetto devastante la sospensione dei lavori da parte di molte ditte coinvolte, e il totale rifiuto delle Banche di accettare ormai altre cessioni per il bonus”.

“Si sperava – si legge nella nota – in una proroga quasi immediata dei finanziamenti, ma ad oggi ancora non è stato approvato un tale rifinanziamento e se le imprese edili non riserveranno i soldi dalle banche i lavori si fermeranno definitivamente. Il problema è serio ed urgentissimo: per aiutare i cittadini l’associazione consumatori ha istituito una task force costituita dai propri legali e dai propri tecnici che si rendono disponibili ad aiutare l’utenza a risolvere tale problematica”.

Per poter parlare con gli esperti dell’associazione sarà necessario contattare dal lunedì al venerdì il numero 0583582621 oppure recarsi alla sede di via Vittorio Emanuele 15/a a Lucca.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.