Summer Festival, lunghe code per il concerto di Kasabian e Liam Gallagher foto

Proteste dei fan in fila a concerto già iniziato

Lunghe code per accedere a Piazza Napoleone per il concerto dei Kasabian e Liam Gallagher e pioggia di proteste per l’inizio della quarta serata del Lucca Summer Festival.

Il motivo sarebbe stato, a quanto raccontano i fans – molti dei quali hanno lasciato anche commenti sui social ufficiali della manifestazione -, una apertura dei cancelli a ridosso dell’inizio del concerto dei Kasabian che ha dato inizio la serata. L’accesso all’area è stato, infatti, consentito attorno alle 19,30 e il concerto è iniziato alle 20,10.

E non sono mancati i disagi. Anzi, per molti è stata un’odissea. La gran folla in attesa di accedere ha ritardato l’accesso e ha fatto sì che la serata sia iniziata quando c’erano ancora lunghe file di persone in coda che aspettavano di superare i controlli per accedere alla piazza.

La serata, come era stato comunicato, iniziava alla 20, trattandosi di un doppio concerto. Questo ha forse provocato il fatto che in molti sono arrivati poco prima dell’orario e il deflusso ai cancelli, aperti a ridotto del via, è stato ulteriormente rallentato. Non sono mancate proteste, grida e fischi a concerto iniziato.

“L’ingresso per entrare – si lamenta un fan – è uno solo e la fila è di centinaia di metri, un serpente in città che arriva fino a piazza San Martino partendo dal Teatro del Giglio. Il primo gruppo sta suonando mentre siamo in molti in fila con il biglietto senza sapere quando entreremo”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.