Verde pubblico a rischio, task force del Comune verso nuove piantumazioni e una commissione ad hoc video

Si assume un agronomo. Palazzo Orsetti: "Saranno abbattuti solo gli alberi ritenuti morti o tali da costituire pericolo per l'incolumità"

Un piano per la tutela e la salvaguardia del verde pubblico, che prevede un programma di nuove piantumazioni fino alla costituzione di una vera e propria commissione. E’ l’obiettivo che già nelle prossime settimane si dà l’amministrazione comunale di Lucca. È prevista anche l’assunzione da parte della pubblica amministrazione di un agronomo – figura professionale finora assente nell’organico -, che possa coadiuvare l’ufficio di manutenzione del verde pubblico nel completamento del censimento e nella sua gestione e la verifica dello stato di salute di tutto il patrimonio arboreo presente sul territorio comunale.

ramo cade sulle Mura

Le priorità sono l’individuazione delle cure e le azioni da riservare agli esemplari di alberi che presentano criticità. Sarà inoltre compito dell’ufficio tenere contatti con le associazioni ambientaliste riconosciute a livello nazionale, che potranno dare il proprio contributo nella manutenzione del verde pubblico.

“In sostanza – spiega Palazzo Orsetti in una nota – d’ora in avanti sarà posta particolare attenzione ad abbattere solo gli alberi ritenuti morti e comunque considerati tali da costituire un pericolo per la sicurezza pubblica. Gli abbattimenti verranno eseguiti in assoluta sicurezza seguendo tutti i criteri tecnici di taglio, diversificati a seconda della specie e della malattia. Il tutto nella prospettiva di arrivare a istituire una commissione del verde pubblico per vigilare sul patrimonio ambientale del territorio”.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.