Menu
RSS

Verdemura, stand presi d'assalto dalla folla - Foto

P1630697 1Un'edizione baciata dal sole. E' un successo di pubblico per la seconda giornata di Verdemura, la mostra mercato che è aperta da ieri nella nuova location sulle Mura di Lucca. Una straordinaria folla ha invaso la passeggiata della cinta dove sono aperti gli stand dedicati al giardinaggio e alle piante. In alcuni momenti della giornata, a causa della ressa, si sono formate anche code agli ingressi e alle casse. Domani atteso il boom per il gran finale della kermesse.

Nella manifestazione c'è spazio anche per la cultura e le mostre.
Diverse le proposte per chi è interessato all’etnobotanica: ci sarà in particolare la presentazione di un importante libro sull’argomento, scritto dal botanico Paolo Emilio Tomei, docente all’Università di Pisa e pubblicato da Pacini Fazzi (domenica alle 11,30). Saranno presenti alla manifestazione anche i ragazzi dell’Istituto alberghiero di Barga che, in orari stabiliti, entreranno in azione preparando e offrendo cocktails ai visitatori. VerdeMura sarà inoltre l'occasione per annunciare i progetti dei sei giardini dell’evento Mura Creative che verranno realizzati in concomitanza con Murabilia, la mostra mercato di giardinaggio che si svolgerà il 7, 8 e 9 settembre. Alla terza edizione, Mura Creative, appuntamento organizzato in collaborazione con l'Ordine degli architetti di Lucca, è ormai un appuntamento atteso dagli addetti ai lavori della progettazione degli spazi verdi.
Le foto di D. Bertuccelli

Ultima modifica ilSabato, 07 Aprile 2018 17:30

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter

-->