Menu
RSS

Buralli, nuovi locali in via San Girolamo

buralli“Una gioielleria della pasticceria”. Così Sergio Cardullo, titolare delle pasticcerie Buralli, racconta la nuova avventura in cui lui e la sua famiglia stanno per lanciarsi. La nota dinastia di pasticceri lucchesi, fondata da Giulio Buralli nel lontano 1956, infatti a breve lascerà la storica sede in piazza del Carmine per trasferirsi in via San Girolamo. Una nuova sfida che prenderà il via proprio il 31 ottobre, in concomitanza con l’avvio dei Comics.

buralli2“È stata un’occasione che non potevamo lasciarci sfuggire – spiega Cardullo - Ci abbiamo pensato a lungo e abbiamo valutato molte opportunità. Alla fine abbiamo trovato questa soluzione: lo spazio non è grandissimo ma ci permetterà di intercettare l’enorme flusso di turisti che arrivano a Lucca”.
Melle intenzioni del proprietario, non sarà una semplice pasticceria ma qualcosa di più: “Vogliamo fare qualcosa di bello e di fascia alta – spiega Cardullo - Da quando io e mia moglie siamo subentrati a suo padre Giulio negli anni ’80, siamo sempre cresciuti. Lavoriamo con personaggi importanti come il maestro Andrea Bocelli e il nostro nome è conosciuto anche fuori dai confini lucchesi. Questa è una cosa che ci riempie di orgoglio e che ci ha spinto a lanciarci in questa nuova sfida. Speriamo che tutto vada nel migliore dei modi. Partiamo subito con il botto con i Comics, speriamo di fare bene durante i giorni della manifestazione, sarebbe uno stimolo in più e ripagherebbe gli sforzi profusi in questi mesi. Non avremo nemmeno il tempo di fare un’inaugurazione come si deve: la faremo una volta finito il festival”.
Nessun rimpianto per l’addio alla storica sede in piazza del Carmine: “Ci dispiace solo per quei pochi clienti affezionati che venivano sempre ma li accoglieremo a braccia aperte nel nuovo negozio. Non aveva senso però continuare lì: da quando il mercato ambulante è stato trasferito, la piazza è diventata un punto sempre più periferico. Non avevamo nemmeno la possibilità di fare un bell’allestimento perché avremmo rischiato di dover buttare via tutto. Fino al 2000, aveva ancora senso continuare ma dopo, la piazza è stata ‘dimenticata’: esclusa dalle grandi manifestazioni, non illuminata durante le feste natalizie, adesso non ci passano nemmeno più le navette. In questo modo è impossibile fare impresa”.
Da qui la decisione di trasferirsi nella nuova sede: “Noi siamo abituati a lavorare con altri numeri (Cardullo è titolare anche della pasticceria in viale Europa dove ogni giorno transitano diverse migliaia di persone, ndr). Per questo quando ci è capitata l’occasione di prendere un fondo in San Girolamo non ce la siamo fatta scappare. Ci insedieremo in una delle principali vie d’accesso al centro storico, intercettando anche il flusso di appassionati richiamati dai Comics e dal Summer Festival. In questo modo potremo anche garantire il lavoro per i nostri dipendenti. Siamo molto carichi per questa nuova avventura e non vediamo l’ora di iniziare”.

Luca Dal Poggetto

Ultima modifica ilGiovedì, 18 Ottobre 2018 10:34

1 commento

  • vanda trolese
    vanda trolese Giovedì, 18 Ottobre 2018 08:13 Link al commento

    Indubbiamente, se il comune avesse finalmente rimesso a nuovo la piazza, ed il mercato del Carmine, Buralli non avrebbe dovuto spostarsi. Tutto cambia e non è detto sempre in meglio. Comunque auguri di successo....

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter