Menu
RSS

Sindaci, patto per assi: “Si integrino col territorio”

assi11Assi viari, una nuova road map per i sindaci della Piana. L'incontro in Provincia, voluto dal sindaco di Capannori e presidente della Provincia Luca Menesini, permette di stemperare i toni forti delle ultime settimane e di guardare al futuro. Con un messaggio: sì agli assi viari per risolvere alcuni dei problemi della viabilità territoriale, ma studiando tutti i modi possibili per far integrare l'opera con il territorio.


Al tavolo a Palazzo Ducale, oggi (13 marzo), per discutere sul progetto del nuovo sistema tangenziale di Lucca, convocati dal presidente della Provincia e primo cittadino di Capannori Luca Menesini, i sindaci del Comune di Lucca Alessandro Tambellini, di Porcari Leonardo Fornaciari e l’assessore ai lavori pubblici del Comune di Altopascio Daniel Toci in rappresentanza del sindaco Sara d’Ambrosio, insieme con i dirigenti tecnici delle rispettive amministrazioni.
"Dalla sala giunta della sede della Provincia - si legge nella nota ufficiale, concertata dai sindaci - dopo aver analizzato e comparato alcuni snodi nevralgici del progetto definitivo elaborato da Anas e presentato lo scorso 5 marzo, è emersa la volontà di approfondire tecnicamente vari aspetti del progetto. Tutti i partecipanti, a partire dai tecnici, si sono quindi presi l'impegno di fare approfondimenti anche sull’iter tecnico in modo che la grande opera sia il più possibile integrata col territorio".
"Si apre quindi - questa la nuova road map - una fase di indagine e verifica tecnica, anche in virtù del fatto che c’è tempo fino al prossimo 4 maggio per presentare le osservazioni ad Anas. Nel frattempo sono previsti incontri sul territorio e con i cittadini, organizzati direttamente dalle amministrazioni comunali coinvolte nel progetto, sul proprio territorio di competenza".
La prima di queste sarà proprio a Capannori, il 21 marzo ad Artè. Un incontr pubblico fissato da Menesini il giorno in cui Anas presentò il progetto ai Comuni.

Ultima modifica ilMercoledì, 13 Marzo 2019 23:38

2 commenti

  • ELENA
    ELENA Giovedì, 14 Marzo 2019 08:37 Link al commento

    Forse parli così perché se UNO DEI POCHI a cui le macchine, i tir e tutto il resto non passeranno sopra la testa!..è uno schifo!!..persone, uomini, donne, ragazzi hanno investito il loro denaro il loro futuro per costruirsi case e adesso vogliono danneggiare tutto per cosa?!..
    Non voglio discutere sull’utilita’ dell’infrastruttutura,non è il mio campo, ma su come nel 2019 possiamo migliorare le cose senza danneggiarne altre, questo si,posso dirlo!
    Ma ti sembra normale che una strada del genere possa passare raso tetti delle case?..ma ti pare normale che si parli di più di 1000 espropri, che non sono 1000 persone, ma 1000 famiglie!..ma poi per cosa?..nemmeno risolve i problemi del traffico!..ma fatti un giro a San Pietro a Vico, per vedere da dove questi grandi ingegneri vorrebbero far passare la strada e poi dimmi se è una cosa concepibile!..soprattutto quando sarebbe possibile farla passare a qualche metro di distanza per non dare fastidio a case,parrocchie,attività produttive, ma anzi, risolvere anche il problema dei mezzi pesanti che passano nelle zona abitata, cosa che con questo bel progetto non succederà!
    Un progetto serio era stato inizialmente fatto, quindi direi a tutte le persone coinvolte di valutare bene cosa stanno cercando di realizzare..il modo per non danneggiare persone e territorio c’e’, esiste, quindi per favore fate lavorare i cervelli, non i portafogli!!!

  • Claudio
    Claudio Mercoledì, 13 Marzo 2019 20:32 Link al commento

    Sarebbe ora che venga fatta.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter