Menu
RSS

Quattro nuove 'stazioni dell'acqua' a Lucca

Schermata 2019 08 23 a 10.57.23Quattro nuove stazioni dell'acqua a Lucca a partire dalla prossima primavera: a Ponte a Moriano, a San Filippo, nell'Oltreserchio (probabilmente a Santa Maria a Colle) e infine a Pontetetto. È questo il progetto dell'amministrazione comunale in collaborazione con Geal, che sarà attivato a partire dalla prossima primavera alla luce degli ottimi risultati ottenuti dal primo "esperimento" sia in termini di risparmio che di rispetto dell'ambiente. Ad annunciarlo è l'assessore all'ambiente Francesco Raspini insieme al presidente Geal spa Giulio Sensi e dal consigliere Geal spa Alessio Ciacci. L'acqua naturale rimarrà gratuita, mentre quella frizzante e quella refrigerata avranno un costo simbolico per permettere di coprire parte dei costi di questi cinque fontanelli e disincentivare gli sprechi. Ogni zona di Lucca avrà così il suo erogatore di acqua da imbottigliare e i cittadini avranno nuove possibilità per scegliere di non utilizzare la plastica monouso e ridurre notevolmente inquinamento e rifiuti.

Raspini parte proprio dai dati per lanciare la novità: "L'impatto positivo sull'ambiente della Stazione dell'Acqua di piazza Curtatore è stato impressionante. Questi rubinetti - afferma - sono attivi da quasi 39 mesi ed hanno versato 4 milioni e 654mila litri di acqua del Nottolini, con una media giornaliera che è passata da 3,37 metri cubi del primo anno ai 5,54 di oggi. Grazie all'acqua erogata da La Stazione dell'Acqua i lucchesi e i turisti che l'hanno utilizzata hanno risparmiato 3,1 milioni di bottiglie e 124.113 chili di plastica: corrispondono a 206,84 viaggi di camion in meno e 470.417 di euro totali. Ogni bottiglia di plastica pesa mediamente 28 grammi e costa all'ambiente mediamente 100 grammi di Co2".
Da qui l'idea di estendere il progetto. "L'impatto positivo sull'ambiente - afferma Raspini - è stato impressionante e vogliamo farlo crescere. A partire dalla prossima primavera La Stazione dell'Acqua non sarà più la sola fonte di acqua frizzante e refrigerata perché ne inizieranno a nascere altre 4 in 4 diversi punti del territorio. Una a nord, a Ponte a Moriano, una a est, a San Filippo, una a ovest, nell'Oltreserchio (probabilmente a Santa Maria a Colle) e una a sud, a Pontetetto. L'acqua naturale rimarrà, come è giusto che sia, gratuita, mentre quella frizzante e quella refrigerata avranno un costo simbolico per permettere di coprire parte dei costi di questi cinque fontanelli e disincentivare gli sprechi (ultimamente se ne sono verificati un po' troppi...). Ogni zona di Lucca avrà così il suo erogatore di acqua da mettere nelle bottiglie e i cittadini avranno nuove possibilità per scegliere di non utilizzare la plastica monouso e ridurre notevolmente inquinamento e rifiuti. La strategia del Comune di Lucca per ridurre le emissioni di Co2 passa anche da qua, dal bene più prezioso della nostra città".

Ultima modifica ilVenerdì, 23 Agosto 2019 15:14

2 commenti

  • Giuseppe Nardi
    Giuseppe Nardi Lunedì, 26 Agosto 2019 23:14 Link al commento

    Credo che ci sia un po' di confusione sull'utilizzo delle fontane pubbliche.
    Prima si toglie un servizio che esiste da sempre chiudendo tutte le fontane della periferia (invece di farne opera necessaria di controllo e di miglioramento come si dovrebbe) ed oggi, invece, si annuncia l'apertura di n. 4 nuove "stazioni dell'acqua" .
    Ma l'obiettivo - per il futuro - è quello di far pagare ai cittadini anche l'acqua che sgorga dalle fontane pubbliche ?

  • Roberta
    Roberta Venerdì, 23 Agosto 2019 12:01 Link al commento

    Da quando sono operative queste fontane ?

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter