Menu
RSS

Presidi salvi, arriva il decreto: resteranno al loro posto

studentiscuolelSono salvi i presidi in “bilico”, anche, ovviamente quelli della provincia di Lucca. Con il decreto “salva scuole”, infatti, il governo ha disposto che i dirigenti scolastici restino al loro posto, fino al nuovo concorso, dopo quello che era stato annullato con una sentenza del Consiglio di Stato.
Piena soddisfazione arriva dall'assessore toscano all'istruzione per due provvedimento governativi in materia scolastica: il decreto legge sui dirigenti e l'accordo sugli appalti di pulizie.

Facendosi interpreti delle preoccupazioni per il possibile caos che si sarebbe creato, in assenza di un intervento specifico da parte del governo nazionale sul concorso per i dirigenti, il presidente della Regione Toscana e l'assessore all'istruzione avevano, a metà dello scorso marzo, rivolto un pubblico appello al presidente del Consiglio affinché, nel rispetto delle sentenze, fosse assunto un provvedimento. Dagli uffici di piazza Duomo in Firenze, si fa ora presente che la vicenda continuerà a essere seguita fino alla conclusione definitiva.
Anche sull'altra questione l'assessore toscano, in qualità di coordinatore di tutti i colleghi regionali, aveva avuto modo di svolgere incontri con i ministri più direttamente interessati (lavoro e istruzione) e adesso manifesta apprezzamento per l'accordo raggiunto presso il ministero del Lavoro.

 

Ultima modifica ilMercoledì, 02 Aprile 2014 15:21

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter