Menu
RSS

Tasi, prima rata entro il 16 giugno: ecco dove si paga

luccaaltoAllarme dei Caf per quanto riguarda il versamento dell'acconto Tasi. I tempi per fare tutti i conteggi sono infatti piuttosto ristretti con appena una decina di giorni a disposizione. Per quanto riguarda i Comuni in cui le amministrazioni hanno deliberato le aliquote entro il 23 maggio - in provincia di Lucca sono tredici: Camporgiano, Capannori, Careggine, Castelnuovo Garfagnana, Fosciandora, Lucca, Massarosa, Minucciano, Piazza al Serchio, Pietrasanta, Seravezza, Vagli e Villa Collemandina – i centri di assistenza fiscale dovranno consultare le delibere, impostare i software, calcolare il tributo e quindi consegnare i modelli di pagamento ai contribuenti. Tutto entro il 16 giugno, data fissata per il versamento della prima rata per le abitazioni principali e le seconde case.  Per gli immobili diversi dalle abitazioni principali, entro il 16 giugno andrà versato un acconto calcolato sulla base di ogni singola delibera e del regolamento comunale che però non è dovuto se l'aliquota Imu è al 10,6 per mille.

L'imposta. La Tasi è la nuova imposta sui servizi indivisibili che si applica sui fabbricati, compresa l'abitazione principale, e sulle aree fabbricabili, così come definiti ai fini Imu. La base imponibile si determina con le stesse regole dell'Imu. Sono soggetti passivi possessori e detentori (anche inquilini) degli immobili. Questi ultimi in misura compresa tra il 10 e 30 per cento, secondo quanto decide il comune. L'aliquota massima applicabile varia a seconda delle categorie ed è determinata per categorie in modo che la somma di Imu e Tasi non superi un certo limite.
Quando si paga. Al 16 giugno e al 16 dicembre di ogni anno. Il versamento della tassa sui servizi indivisibili comunali slitta dal 16 giugno al 16 settembre solo per i Comuni che al 23 maggio non hanno deliberato le loro aliquote ufficiali di pagamento. Le delibere verranno pubblicate sul sito del Mef entro il 31 maggio.
Particolarità 2014. Quest'anno la Tasi non può superare il 2,5 per mille. Il Comune può aumentare però di un altro 0,8 per mille se fissa agevolazioni all'abitazione principale tali da equiparare il carico della Tasi a quello dell'Imu sull'abitazione principale.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter