Menu
RSS

Suolo pubblico, modificate regole e tariffe

consiglio26Arrivano in Consiglio le modifiche già presentate in commissione per il regolamento dell’occupazione di suolo pubblico. Modifiche che sono state presentate all’aula dall’assessore alle attività produttive Valentina Mercanti e che hanno ricevuto il voto favorevole di 17 consiglieri e un voto contrario.
“Si è partiti – dice l’assessore – dalla rivalutazione dell’articolo 20 sulla possibilità di utilizzare suolo pubblico largo quanto il locale interno la cui applicazione era stata sospesa in attesa di una valutazione della sua applicazione. Siamo intervenuti in generale per una semplificazione del’iter burocratico eliminando il passaggio dalla giunta per l’autorizzazione di occupazione del suolo pubblico in alcune piazze. Abbiamo aumentato a due le possibilità di proroghe alle concessioni edilizie. Abbiamo poi rivisto alcuni dei coefficcienti. In particolare abbiamo abbassato il coefficiente per gli spettacoli viaggianti, abbiamo aggiunto e creato un articolo 7 bis per tutti quei mercati che non fanno parte del piano del commercio per aree pubbliche, con un coefficiente di 1,6 invece di 1,4. Ridotto da 1,4 a 1 il coefficiente per i mercati di produzione artigianale e agricola. Per il mercato settimanale e per i mercati rionali il coefficiente rimane 0,75 anche se per piazzale Don Baroni sarebbe dovuto aumentare a 1,4. Prevista una agevolazione per Natale in Anfiteatro, già previsto nel regolamento commercio su aree pubbliche nel 1998 e non più fatto e che noi vogliamo riportare in città”.

Leggi tutto...

Cosap, sbagliata la scadenza dei bollettini

movidaluccaSuolo pubblico della discordia a Lucca. Stavolta ci si è messo anche un errore materiale a rischiare di riaccendere le tensioni fra esercenti e Comune di Lucca. Ma il "dramma" è stato presto risolto. La scadenza per la prima rata è e resterà il 15 aprile. Non dunque domani (15 marzo) come riportato erroneamente nei bollettini che sono stati recapitati ai commercianti.

Leggi tutto...

Bilancio, meno soldi dalle multe. Ma i conti sono ok

lemucchinuovaIn Consiglio anche l’ultima variazione di bilancio 2018. A presentarla il vicesindaco Giovanni Lemucchi: “La variazione finale – ha detto – fa riferimento ai dati del terzo trimestre, quindi gli aggiustamenti assumono una forma pressoché definitiva rispetto alla fine dell’anno. Le modifiche più significative sono legate soprattutto alla riduzione degli introiti delle multe di 500mila euro. Ridotti di 70mila euro gli introiti dei ticket bus e di 110mila euro l’imposta di pubblicità. Andamento positivo, invece, dell’accertamento della Cosap, che ha portato a maggiori entrate per 75mila euro, poi si sono registrate altre entrate per sanzioni ambientali per 37mila euro e altre entrate e minori introiti. Abbiamo minori spese rispetto alle previsioni per il personale per lo slittamento di alcune assunzioni, che peseranno a questo punto sul 2019. Alla luce di tutto questo e ad alcune razionalizzazioni che hanno portato al risparmio di 250mila euro siamo in grado di destinare alcune risorse ad investimenti. Si chiude la variazione di bilancio per la parte corrente con un utilizzo del fondo di 150mila euro. Restano a disposizione 150mila euro per esigenze straordinarie da qui alla fine dell’anno in particolare per le somme urgenze. Abbiamo infine dato copertura a diverse richieste degli uffici comunali come per la segnaletica stradale e per i capitoli della protezione civile”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter