Menu
RSS

Sistema Ambiente, stop agitazione. Subito 10 addetti

rifiutiluccaluSistema Ambiente, conclusa l'agitazione sindacale. Ad annunciarlo i rappresentanti sindacali Michele Massari  (Fp Cgil), Antonio Andreozzi (Uil Trasporti) e Nicola Da San Martino (Fit Cisl).
"Con la preziosa mediazione della prefettura di Lucca e dell'assessore Francesco Raspini - spiegano - è stata raggiunta un'intesa che ha risolto positivamente lo stato di agitazione aperto dalle rappresentanze sindacali della società Sistema Ambiente. Le rivendicazioni, basate soprattutto sulla evidente carenza di organico, hanno trovato una risposta con impegni precisi da parte aziendale. In particolare, l'azienda sulla base dell'indagine organizzativa effettuata, i risultati della quale saranno messi a disposizione della Rsu e delle organizzazioni sindacali, redigerà con un confronto con i sindacati, un piano assunzionale basato su criteri obiettivi. Nel frattempo quale risultato immediato sarà implementato l'organico di 10 lavoratori a tempo determinato".
"I sindacati - conclude la nota - esprimono soddisfazione pur rinviando alla definizione del piano di assunzioni, previsto a febbraio, un giudizio definitivo sulla tenuta dell'intesa".

Leggi tutto...

Fit Cisl: "Bove in visita a Ctt, ma risultati zero"

Da san Martino al centro con gli occhialiL'assessore Bove in visita alla sede di Ctt Nord scatena le polemiche dei sindacati. A parlare è la Fit Cisl: "Ecco fatto! La politica locale nelle vesti dell'assessore Bove si è recata in visita alla sede di Ctt Nord di Lucca. Solita tiritera, solita manifestazione di intenti, foto di rito per la paginata sulla stampa e tutti a casa soddisfatti - ironizza amaramente Nicola Da San Martino, segretario Fit Cisl (trasporti) - L'attenzione della politica finalizzata all'apparenza non ci interessa. La realtà è molto diversa da come la si vuole fare apparire ed i lavoratori sono sempre più esasperati. Rischiamo di diventare tediosi nel sostenere che la politica regionale con la tanto decantata gara del trasporto pubblico, ha finito per generare un mostro. Un'organizzazione precaria, strutture inadeguate, mancanza di certezze, di investimenti, di mezzi, di assistenza, soluzioni procrastinate all'infinito, si ripercuotono quotidianamente sulla qualità del servizio trasformando i lavoratori in veri e propri terminali, versoi quali tutti si sentono autorizzati a sfogare le proprie frustrazioni".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter