Menu
RSS

Lucchese, tifosi da assessore: “Squadra in serie D”

  • Pubblicato in Sport

IMG 9942Lucchese, tifosi vigili dopo l'incontro di lunedì scorso (8 luglio) con l'assessore allo sport Ragghianti. In una nota la tifoseria organizzata esprime la propria posizione: "Nel tardo pomeriggio di lunedì - si legge - è avvenuto un incontro tra una delegazione di tifosi (i rappresentanti dei gruppi della curva, di Lucca United, del Lucchese Club Camigliano) e l’assessore comunale allo sport Ragghianti. Il primo punto che teniamo a precisare e che è stato ribadito al nostro interlocutore, è stato il motivo della nostra partecipazione a questi incontri. Lo stiamo facendo esclusivamente per monitorare l’operato dell’amministrazione e informare direttamente i tifosi e non vogliamo essere, in alcun modo, coinvolti nelle decisioni e responsabilità che spetteranno solamente a loro. Altresì vogliamo dare loro l’opportunità di essere finalmente trasparenti sulle operazioni che vedono coinvolta la nostra amata pantera che è stata colpita duramente per la terza volta in 11 anni".

Leggi tutto...

Ostello, entro lunedì manifestazione di interesse

ostello1Ultimi giorni a disposizione per partecipare alla procedura negoziata di affidamento della gestione in concessione dell’ostello di San Frediano. Tra le principali novità di questo avviso di indagine di mercato rispetto al primo si segnalano la durata della concessione, che passa da 6 a 7 anni e l'importo a base di gara della concessione, che passa dai 60mila a 20mila euro l'anno.

Leggi tutto...

Foro Boario a Casapound, Cgil dice no

forobarioForo Boario per festeggiare i dieci anni di Casapound Lucca, interviene anche la Cgil: "L'Italia - dice il sindacato - è risorta dalle macerie della seconda guerra mondiale, triste eredità del ventennio fascista, sui valori fondanti della libertà, democrazia e uguaglianza, forgiati nella Resistenza esanciti dalla nostra Costituzione. Questi valori appartengono a tutta la collettività, che in essi si riconosce, e sui quali è stata ricostruita la nostra identità nazionale. La carta costituzionale e la Legge vietano espressamente e sanzionano la riorganizzazione del disciolto partito fascista; riorganizzazione che si ha anche quando “un'associazione, un movimento o un gruppo di persone perseguano finalità antidemocratiche denigrando la democrazia, le sue istituzioni e i valori della Resistenza”. Le leggi, dunque, esistono. Bisogna avere la volontà ed il coraggio di applicarle e farle rispettare".

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

assicurazione auto quixa

Una nuova assicurazione auto e moto a un ottimo prezzo e un consulente personale pronto ad aiutarti.
Fai un preventivo Quixa.

 

Contatti

Per contattarci

mailicona email redazione@luccaindiretta.it

telefonoicona telefono 346.6194740

Per la tua pubblicità

mailicona email commerciale@luccaindiretta.it

Newsletter