Le rubriche di Lucca in Diretta - Economia e finanza

Innovazione, Idea Service sui bandi regionali per imprese

L’assessore alle attività produttive della Regione Toscana, Stefano Ciuoffo, ha annunciato la riapertura dei bandi di sostegno all’innovazione finanziati dal Por Fesr 2014-20. I bandi prevedono diversi tipi di sostegno economico attraverso due differenti azioni di intervento.

“La prima azione – spiega Idea Service, che si occupa di consulenza alle aziende per il reperimento di fondi e di finanziamenti – riguarda il sostegno per l’acquisto di servizi per l’innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale delle imprese ed è relativa al bando A; la seconda concerne il bando B ed è relativa al sostegno a progetti innovativi strategici o sperimentali attivati da piccole e medie imprese in forma aggregata per la realizzazione di attività innovative di accompagnamento e consolidamento, oppure per percorsi advaced manufacturing o per attività di innovazione commerciale e per il presidio strategico dei mercati”. Le risorse complessivamente messe a disposizione sono pari a 9 milioni e 100 mila euro. Saranno ridotti i tempi dell’istruttoria che sarà ‘a sportello’ con ricorso all’utilizzo di revisori. “Nel dettaglio, nella riapertura dei due bandi – prosegue Idea Service – è prevista la sperimentazione e l’introduzione dei seguenti elementi innovativi: per il bando A, sostegno alle piccole e medie imprese per l’acquisizione di servizi per l’innovazione con procedura di selezione automatica a sportello con punteggi minimi di accesso e procedura di selezione valutativa a sportello; per il bando B sostegno a progetti innovativi strategici o sperimentali”. Per quanto riguarda i tempi istruttori, saranno contenuti. Entro al massimo 45 giorni dalla data di presentazione della domanda per il bando A e 60 giorni per il bando B, con adozione dell’atto amministrativo di concessione da parte di Sviluppo Toscana. I tempi di realizzazione dei progetti sono stati fissati in massimo nove mesi senza possibilità di proroga.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.