La fotonotizia di Lucca in Diretta

L’Ape teatrale approda sulle mura e nelle piazze di centro e periferia foto

Marco Brinzi e Caterina Simonelli, Arlecchino e Balanzone, proseguono nel tour sul territorio fra tradizione e attualità

Dopo lo scoppiettante debutto dell’Ape teatrale a inizio settimana, il Dottor Balanzone e Arlecchino (al secolo, Marco Brinzi e Caterina Simonelli) portano di nuovo i loro “lazzi” in giro per il centro storico, i paesi, le frazioni e i quartieri del territorio comunale. Gli appuntamenti riprendono domani (11 luglio) alle 18,15 al Baluardo San Salvatore, per proseguire poi (alle 19,15) in piazza San Francesco; la giornata si chiuderà alle 20.30 al campino del Serpentone a Sant’Anna.

Le due maschere della commedia dell’arte – interpretate da Marco Brinzi e Caterina Simonelli, entrambi formatisi alla Scuola del Piccolo di Milano – dialogano e interagiscono ironicamente con il numeroso pubblico, che a ogni rappresentazione si raduna intorno all’Apecar, sui temi di attualità quotidiana, diventata canovaccio: il virus, la distanza imposta, le cure necessarie, l’incertezza e la speranza per il futuro, un modo per ripensare l’esperienza che ci ha accomunati nei mesi del lockdown.

Alle incursioni dell’Ape teatrale – progetto nato da un’idea di Marco Brinzi, produzione del Teatro del Giglio realizzata in collaborazione con la Compagnia If Prana e il Comune di Lucca –  si può assistere gratuitamente e in assoluta sicurezza, grazie a particolari dispositivi che segnano le postazioni da occupare e le “distanze” prescritte tra gli spettatori. Qui il programma.

Questo il calendario della prossima settimana: lunedì (13 luglio) alle 18,15 San Concordio, piazzale Aldo Moro; 19,15 San Filippo, piazzale della chiesa; 20,45 Picciorana, piazzale della chiesa, martedì (14 luglio) alle 18,15 Sorbano del Vescovo, parcheggio delle scuole; 19,15 San Macario in Piano, piazzale della chiesa; 20,45 Nozzano Castello, piazza della Libertà, e mercoledì 15 luglio 18,15 Baluardo San Salvatore, 19,15  Piazzale Verdi area Cavallerizza; 21 Ponte a Moriano, piazza Nieri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.