La fotonotizia di Lucca in Diretta

“Da Ninni” sfiora l’en plein al campionato regionale della pizza classica grazie al talento gourmet di Cedrik

Tre primi posti su quattro alla gara di Pistoia. Il titolare Manuele Poli: "Un successo per tutta Lucca"

Le mura, le torri, la buona musica e… la pizza! Lucca regina della Toscana martedì scorso (29 settembre) al campionato regionale che al Pala Pizza Gimetal di Pistoia ha visto sfidarsi un’ottantina di pizzaioli provenienti da ogni angolo della regione. Tanti impasti, tanti talenti, ma i primi posti del podio, per ben tre gare su quattro, sono stati tutti di Cedrik Fernando: 29enne formato nella “scuola” di monsieur Poli della Pizzeria Da Ninni, nota per le sue pizze gourmet e i suoi impasti “speciali”.

Ad affascinare i giudici infatti è stato proprio l’impasto dal “cuore nero” proposto dal giovane pizzaiolo che ha stupito tutti anche nella gara di velocità e con la pizza più larga della gara: ben 180 grammi di pasta con una sfoglia di 73 centimetri.

Un orgoglio, per la pizzeria da Ninni, di cui non si poteva certo non parlare:  arrivato in Italia circa dieci anni fa dallo Sri Lanka, Cedrik ha cominciato a lavorare prima come badante e poi in un cantiere navale, arrivando nella nota pizzeria lucchese come lavapiatti. Un talento, una ‘vocazione’ che non è passata inosservata dal proprietario, reduce da anni di scuola di cucina gomito a gomito con grandi chef, che dopo anni è stato ulteriormente premiato: “Non mi sarei mai aspettato tutte queste vittorie, il ragazzo è stato veramente bravo e ne siamo orgogliosi – ha detto Manuele Poli – Un grande traguardo non solo per la nostra pizzeria ma per tutta Lucca, perché abbiamo portato in alto il nome della nostra città in una competizione molto sentita nel settore della ristorazione. La nostra è l’unica pizzeria che sa mixare la classicità della pizza con l’alta cucina: ormai la gente è raro che esca per andare a spendere tanti soldi per una cena gourmet, preferisce andare in pizzeria. Perché allora non regalare entrambe le cose in un solo piatto? I nostri procedimenti sono unici come i nostri ingredienti, per me il futuro è sicuramente la pizza gourmet”.

Il campionato

Quella di martedì era l’11esima edizione del campionato toscano della pizza classica organizzato dall’accademia Pizzarte. L’evento è finalizzato a promuovere il prodotto tipico locale ma soprattutto i talenti dei pizzaioli e delle pizzerie della Toscana: al campionato sono infatti premiati l’estro e la particolarità delle pizze proposte in gara.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.