La fotonotizia di Lucca in Diretta

Barsanti: “Raccolta rifiuti in centro, ancora non ci siamo” foto

Il consigliere di opposizione: "Venerdì sera con strade piene di cartone"

Continuano a far discutere i nuovi orari di raccolta rifiuti, e il consigliere di opposizione Fabio Barsanti, dalla sua pagina social, documenta una via Fillungo “invasa da cataste di cartoni per tutta la durata della sera di venerdì”. “Uno spettacolo veramente brutto”, commenta, ponendo l’accento anche sui correttivi approvati in consiglio ma ancora in alto mare.

“Le ennesime modifiche agli orari della raccolta dei rifiuti in centro storico – commenta Barsanti un una nota – hanno reso via Fillungo e altre vie principali del centro una discarica a cielo aperto per tre sere alla settimana. Uno spettacolo veramente brutto quello che mi sono trovato di fronte il venerdì sera; con molta gente a passeggio nell’orario dell’aperitivo o dell’apertura di locali e ristoranti e contemporaneamente cataste di scatoloni fuori dai negozi”.

“Una scelta, quella della raccolta dalle 20:00 in poi – continua Barsanti – contestata da molti commercianti con cui ho parlato e anche dagli operatori di Sistema Ambiente, costretti a turni lunghi e massacranti tanto da non riuscire a volte a terminare il giro, anche per un’insufficienza di organico proprio concernente il turno in questione. Non è accettabile una tale situazione, e sia i titolari che gli operatori convengono come fosse migliore l’orario mattiniero”.

“Visto che l’assessore Raspini parla di situazione migliorata e sotto controllo – conclude il consigliere di opposizione – lo invito ad ascoltare maggiormente quelli che sono i giudizi e le valutazioni degli addetti ai lavori. A più di distanza di un mese dal Consiglio comunale straordinario dove, grazie all’opposizione, sono stati approvati dei correttivi alla ‘rivoluzione’ iniziata a luglio, ci sono ancora lamentele sugli orari della raccolta del vetro, sulle ‘discariche’ di multimateriale nei condomini e sulla raccolta effettuata durante gli orari di servizio dei ristoranti che usufruiscono del suolo pubblico. Questa rivoluzione è stata un caos imposto dall’alto; che almeno si ascoltino le opposizioni e il territorio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.