La fotonotizia di Lucca in Diretta

“Eddi libera”, Non una di meno si schiera con al volontaria in Siria

E' apparso stamani a Porta Elisa uno striscione in favore di Maria Edgarda Marcucci

Eddi libera, si legge stamani (13 novembre) su uno striscione appeso nella notte sopra Porta Elisa, firmato dal movimento femminista “Non una di meno Lucca”. Il riferimento è a Maria Edgarda Marcucci, ex volontaria delle Ypj a Rojava, in Siria, che si è arruolata per combattere assieme alle donne del luogo contro l’Isis. Al suo ritorno in Italia le è stata applicata la sorveglianza speciale per due anni dal tribunale di Torino. Ieri (12 novembre) si è svolta la prima udienza d’appello in cui il giudice si è riservato di comunicare per decreto la sua decisione nei prossimi mesi, non più tardi di tre come previsto dalla legge.

Il movimento “Non una di meno Lucca” esprime il suo sostegno alla vicenda con questo striscione, apparso stamani sopra porta Elisa, in cui si legge: “Eddi libera no alla sorveglianza speciale noi stiamo con chi combatte l’Isis”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.