La fotonotizia di Lucca in Diretta

L’emancipazione del lavoro, incontro con il giuslavorista Pietro Ichino

Al via il ciclo organizzato dalla Fondazione Pera

Sarà il giuslavorista Pietro Ichino, partendo dal suo ultimo libro L’intelligenza del lavoro (Rizzoli 2020), in programma giovedì 21 gennaio alle ore 17.30, ad aprire il ciclo di incontri dal titolo: Oltre l’emergenza: la fase della responsabilità, promosso dalla Fondazione Giuseppe Pera.

L’evento, che beneficia del patrocinio dell’associazione avvocati giuslavoristi italiani – sezione Toscana (Agi), dell’Ordine dei consulenti del lavoro, della Fondazioni Cassa di Risparmio e della Fondazione Banca del Monte di Lucca, è realizzato in collaborazione con l’ordine degli avvocati di Lucca.

A introdurre l’incontro, dalla sede della Fondazione Pera, saranno gli avvocati Ilaria Milianti e Marco Cattani, rispettivamente presidente e direttore della Fondazione intitolata al giuslavorista lucchese. Poi Dario Di Vico, editorialista del Corriere della Sera, converserà con Pietro Ichino sulle tematiche più attuali del diritto del lavoro, partendo ovviamente da quanto discusso ed analizzato nel suo libro.

Il volume affronta il tema “lavoro” nell’epoca dell’intelligenza artificiale, dell’automazione e della globalizzazione, in cui il capitale umano, secondo l’autore, ha un valore ben più alto di quello materiale.

“Il professor Ichino – afferma Ilaria Milianti – muovendo dai grandi cambiamenti che hanno interessato questo settore negli ultimi anni propone il passaggio dal mercato del lavoro al mercato dell’intrapresa nel quale sono anche i lavoratori a scegliere l’imprenditore più capace a valorizzare il loro lavoro. Delle sfide che questo cambio di paradigma comporta ne discuterà con Dario Di Vico uno dei più attenti osservatori delle dinamiche del lavoro e dei cambiamenti economici e sociali del nostro paese”.  Concetti, questi, condivisi da Marco Cattani, secondo il quale “il libro di Ichino, oltre a ribaltare la concezione classica del rapporto lavoratore-azienda, offre uno spunto interessante sul sindacato, suggerendo in modo lungimirante un nuovo assetto del suo ruolo. È anche attraverso una nuova organizzazione, che il sindacato può diventare ad un tempo partner dell’imprenditore e rappresentante dei lavoratori e rispondere in maniera efficace alla crisi del settore.”

La presentazione inizierà alle 17,30 e si svolgerà online, sulla piattaforma Zoom. La partecipazione all’evento è gratuita, ma è necessario iscriversi entro il 19 gennaio.

Gli avvocati dovranno registrarsi attraverso la piattaforma Sfera, mentre i consulenti del lavoro tramite il portale della formazione obbligatoria.

Gli altri soggetti interessati potranno iscriversi inviando una mail alla segreteria della Fondazione Giuseppe Pera segreteria@fondazionegiuseppepera.it.

A tutti gli iscritti, sarà inviato tramite mail il link per la partecipazione all’evento.

L’evento è accreditato dall’Ordine degli avvocati di Lucca e dall’Ordine dei consulenti del lavoro di Lucca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.