Quantcast

La fotonotizia di Lucca in Diretta

Riapre le porte a Parezzana ‘Lillero, il vero mercato del baratto’

Da sabato 8 maggio su prenotazione: lo spazio può accogliere fino a 15 persone l'ora

Chiudere è stata una scelta di responsabilità. Ma adesso non vedono l’ora di ripartire i ragazzi di Lillero, Il Vero Mercato del Baratto che sabato (8 maggio) riaprirà le porte al pubblico. Dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18, stesso giorno (sabato) e ora per i mesi successivi.

Lillero Il Vero Mercato del Baratto Parezzana

Ci si può prenotare sulla pagina Facebook  cliccando su Prenota Subito (in alto a destra), oppure tramite WhatsApp al numero 348.2598664. Basta specificare quando e in che numero si desidera arrivare: Lillero può accogliere fino a un massimo di 15 persone l’ora, la durata di ciascun appuntamento.

L’indirizzo è noto via Traversa di Parezzana 1 a Capannori. Dove ad accogliere chi arriva ci saranno i volontari di Lillero, Il vero Mercato del Baratto: inaugurato il 31 marzo 2019 grazie a un crowdfunding civico e fin da subito sostenuto dall’amministrazione comunale, il negozio scambia la propria merce usata in buono stato con i ‘lilleri’, una moneta con cui ‘acquistare’ ciò che più piace all’interno del locale. Esempio concreto di economia circolare, Lillero è una vera avanguardia dell’ecosostenibilità unica in tutta la Toscana. A dimostrazione che un’alternativa al consumismo non è impossibile: “La lotta allo spreco e il cambiamento delle nostre abitudini rappresentano i nostri obiettivi di fondo – spiegava la presidentessa Violetta Menconi nel novembre 2019 durante la riapertura autunnale del locale – In una società che attribuisce un valore effimero alle cose, noi vi proponiamo di non comprare e buttare, ma scambiare”.

Uno spazio di scambio non solo materiale ma anche e soprattutto umano, secondo le logiche dell’inclusione, la condivisione e il rispetto delle reciproche diversità. Principi da sempre d’ispirazione dell’associazione come anche della sua ultima scelta presa a dicembre scorso, chiudere fino al ritorno in zona gialla della Toscana. Decisione sofferta ma dettata dal senso di responsabilità, come spiega la sua presidentessa: “Abbiamo voluto dare il nostro contributo alla lotta contro il contagio limitando il più possibile gli spostamenti. Ogni sabato oltre 90 persone si prenotavano per un appuntamento, quindi abbiamo ritenuto che la cosa migliore fosse chiudere. Una decisione dolorosa – continua – presa tuttavia nella prospettiva di riaprire il prima possibile, in condizioni di maggiore sicurezza”.

Condizioni finalmente arrivate. Con l’entrata in zona gialla della regione, gli sviluppi della campagna vaccinale e l’abbassamento dei contagi, i negozi di beni non necessari hanno potuto tirare su le saracinesche: fra questi Lillero, Il Vero Mercato del Baratto. Complice anche la bella stagione: “A primavera inoltrata e con l’estate alle porte, la possibilità di utilizzare i nostri spazi esterni offre alla ripartenza una marcia in più. Non aspettavamo altro – racconta Violetta – Per noi volontari Lillero è un modo per sentirci vivi e attivi nella comunità, realizzando e dando forma a ciò in cui crediamo. Tutto questo – osserva – ci è veramente mancato tanto. Vogliamo essere un motore di socializzazione, portare gioia e spensieratezza soprattutto in questo momento difficile a causa della pandemia. Perciò vi aspettiamo nel nostro negozio”.

Unico, accogliente, sostenibile e divertente. Lillero è il primo negozio del baratto in Italia, una realtà fondata sul valore dei legami autentici e disinteressati, sul principio dell’economia circolare a impatto zero, sulla lotta agli sprechi attraverso il riuso di una vasta tipologia di beni. Abbigliamento, oggetti vintage, giocattoli, utensili per la casa e molto altro: la scelta è vastissima. Dai classici della letteratura ai dvd, dai soprammobili ai cd ai libri in lingua. Un’intera area inoltre dedicata ai bambini con vestitini, giochi da tavola, montagne di pupazzi e libri illustrati. Si può trovare tutto perché niente è rifiutato. “Purché – sottolinea lo staff – in buono stato. Si vuole ridonare vita a ciò che ne ha le potenzialità. Quel che si baratta deve essere riutilizzabile”.

Come funziona? Una volta assegnato alla merce un valore in ‘lilleri’ – la moneta di scambio – il donatore ne disporrà di un numero equivalente, spendibile quando desidera all’interno del locale. Previo appuntamento sulla pagina Facebook  cliccando su Prenota Subito (in alto a destra), oppure tramite WhatsApp al numero 348.2598664

“Gli abitini freschi della nuova moda Lillero primavera estate sono già appesi alle grucce. L’erba è stata tagliata e metteremo tappeti e tavolini fuori per ritornare ad essere anche un po’ conviviali – conclude Violetta – Ci sono ancora posti liberi per questo sabato (8 maggio, ndr). Prenotatevi”.

Foto di Matteo Marsalli, video di Laura Palagi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.