Quantcast

La fotonotizia di Lucca in Diretta

Lutto nel mondo degli albergatori: scomparso il noto imprenditore Claudio Mariotti

Proprietario dell'omonimo hotel aveva gestito diverse strutture lungomare. I funerali si terranno domani (14 settembre) alle 15,30 a Lido di Camaiore nella Chiesa del S. Cuore

Lutto nel mondo degli albergatori versiliesi. All’età di 76 anni è scomparso Claudio Mariotti, originario di Monsummano Terme ma cresciuto nell’attività aperta dalla famiglia a Viareggio nel 1954.

Subito dopo il diploma Mariotti decise infatti di dedicarsi e di lavorare nel mondo dell’imprenditoria turistica gestendo l’hotel Mariotti, con grande capacità professionale e personale, rinnovando, ampliando e riqualificando la struttura. Negli anni ’60 e fino agli anni ’80 acquistò l’hotel Savoy a Marina di Pietrasanta, di fronte al locale la Bussola che proprio in quegli anni era frequentata dal gotha della musica nazionale ed internazionale.

“Va da sé che tutti alloggiavano all’Hotel Savoy e che Claudio da ottimo albergatore sapeva accogliere con eleganza, disinvoltura e con quella sua spontaneità che lo ha sempre caratterizzato – ricordano gli albergatori di Lido di Camaiore -. La sua determinazione personale e imprenditoriale non si fermarono, andando avanti con l’acquisto del Park Hotel al Cinquale, immerso nel verde con una grande piscina di 25 metri”.

Negli anni ’90 Mariotti iniziò a dedicarsi anche alla ristorazione gestendo il Margherita sulla passeggiata di Viareggio per tornare negli ultimi anni a dedicarsi interamente alla gestione dell’Hotel Mariotti con la sua famiglia, la moglie Fiorenza, i figli Cecilia e Martino e il nipote Francesco.

“Insieme hanno portato avanti con passione, preparazione e dedizione la gestione dell’hotel – concludono gli albergatori -. Sicuramente la sua linea imprenditoriale sarà valorizzata e ampliata dalla sua famiglia che amava profondamente”.

I funerali si terranno domani (14 settembre) alle 15,30 a Lido di Camaiore nella Chiesa del S. Cuore. Durante la funzione religiosa la soprano Cosetta Gigli canterà l’Ave Maria di Schubert.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.