Kedrion, nuova esclusiva per il mercato Usa

Kedrion Biopharma commercializzerà in esclusiva sul mercato statunitense un’immunoglobulina liquida endovenosa al 10 per cento, indicata nel trattamento delle immunodeficienze primarie. Il prodotto consentirà all’azienda di Castelvecchio Pascoli, leader italiano e quinto player mondiale nel settore dei plasmaderivati, di ampliare il proprio portfolio di immunoglobuline sul mercato americano.
Il tutto è frutto di un accordo di sette anni firmato con la società statunitense Biotest Pharmaceuticals Corporation, una consociata di Biotest Ag.

Kedrion Biopharma ha avviato la propria attività negli Stati Uniti undici anni fa con l’apertura di tre centri di raccolta plasma (oggi divenuti 12). Negli anni, le operazioni dell’azienda sul mercato americano sono incrementate anche grazie a una serie di rilevanti investimenti: su tutti, l’acquisizione nel 2011 di uno stabilimento produttivo a Melville, nello Stato di New York, e la successiva acquisizione di un ramo d’azienda dedicato alla produzione e commercializzazione di un’immunoglobulina iperimmune impiegata nella pratica clinica da oltre mezzo secolo nella cura della Malattia emolitica feto-neonatale.
Il recente accordo permetterà a Kedrion Biopharma di incrementare ulteriormente il proprio fatturato derivante dalle operazioni negli Usa, che oggi costituiscono il maggiore mercato per l’azienda lucchese (corrispondente, nel 2014, a 160 milioni di euro su un fatturato complessivo di 466 milioni di euro). Inoltre, ne deriverà un impatto anche sulle attività dell’azienda in Italia, in quanto è già stato stabilito che in futuro una fase del processo produttivo (il filling) sarà realizzata all’impianto Kedrion Biopharma di Bolognana, in provincia di Lucca.
“Grazie a questa transazione – ha commentato Paolo Marcucci, presidente e amministratore delegato di Kedrion Biopharma – non solo avremo la possibilità di crescere ancora su quello che è considerato il più importante mercato a livello globale, ma saremo anche in grado di confermarci come uno dei market leader nel settore delle plasmaproteine terapeutiche per la cura di malattie rare. Un ambito che vede Kedrion Biopharma adoperarsi fin dalla sua nascita e con impegno crescente a fianco delle associazioni dei pazienti, con il fine ultimo di estendere quanto più possibile l’accesso alle cure per tutti coloro che ne hanno bisogno”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.