Quantcast

Nicola Parrini nuovo direttore delle risorse umane delle Sca

Sca Italia, azienda leader mondiale nei settori dell’igiene e del forestale con i suoi brand Tena, Nuvenia, Tempo, Tork, Demak’Up e Libero, annuncia la nomina di Nicola Parrini come nuovo direttore delle risorse umane per il territorio italiano.terr

 Parrini si laurea in giurisprudenza all’università degli studi di Pisa, completando successivamente la sua formazione con un Master in HR. Parrini inizia la sua carriera professionale nell’ambito della funzione risorse umane in General electric oil & gas dedicandosi alle relazioni industriali. Successivamente, a partire dal 2005, lavora per il gruppo Iveco dove ricopre varie posizioni Hr per diverse business units e stabilimenti. In Barilla dal 2010, assume poi la posizione di Hr director per le funzioni corporate e i nuovi business. Inoltre, Parrini è Advisory board member del master in Hr & Organization della Bologna Business School, primo Master InterAteneo in Italia sulla progettazione organizzativa e la gestione delle risorse umane, che mette a fattor comune le migliori competenze dell’Università di Bologna, Ferrara, Modena e Reggio Emilia.
Dal 18 aprile , Parrini entra con il nuovo titolo di direttore delle risorse umane per l’Italia di Sca, azienda presente sul territorio nazionale con tre stabilimenti produttivi in Toscana, ad Altopascio, Porcari e Collodi ed una sede commerciale a Legnano, che conta un organico totale di circa 800 dipendenti.
“Sono molto felice di assumere quest’importante ruolo in Sca, un’azienda dove i valori come il rispetto per la persona e la responsabilità sociale sono parte integrante del suo Dna”, ha affermato Nicola Parrini, direttore delle risorse umane di Sca Italia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.