Borse contro le violenze sulle donne, aderisce anche Coldiretti

“Per troppe donne la violenza è ancora pane quotidiano”: è lo slogan stampato sulle speciali bag contro la violenza sulle donne che panifici e mercati della Versilia distribuiranno in occasione della Giornata Internazionale in programma domani (25 novembre). La principale organizzazione agricola del territorio, Coldiretti, da sempre molto sensibile al tema della violenza sulle donne, aderisce anche quest’anno alla giornata internazionale sostenendo le iniziative del Centro Antiviolenza L’una per l’altra – La Casa delle Donne.

“Dal 2015 – spiega Elena Giannini, delegata Donne Impresa Coldiretti – la nostra associazione lavora al fianco della Casa delle Donne. La violenza è purtroppo pane quotidiano per molte donne. Con queste speciali bag vogliamo lanciare un messaggio forte alle donne, che devono denunciare in caso di violenza, e agli uomini, che devono avere rispetto per la donna che gli sta accanto. Il nostro Presidente Mattarella ha colto il segno: dietro ogni aggressione o violenza nei confronti delle donne non c’è un alibi sentimentale, ma un istinto primitivo e vergognoso che distrugge la dignità della nostra comunità. La nostra organizzazione è impegnata e si impegnerà anche in futuro con campagne di sensibilizzazione a livello locale per favorire un cambiamento culturale della società. La giornata contro la violenza sulle donne è la giornata contro la violenza di genere: da donna e mamma credo che sia necessario lavorare ogni giorno, al fianco di chi difende e tutela chi ha subito una violenza, per migliorare la nostra società. Lo scorso anno lo abbiamo fatto con donando tulipani rossi, l’anno prima gerbere, due dei fiori prodotti dalle nostre aziende, quest’anno abbiamo scelto di continuare a marchiare la spesa per far arrivare nelle case un messaggio forte e chiaro. Sbricioliamo la violenza: tutti insieme”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.