Quantcast

Cassa depositi e prestiti, Bertocchini nel comitato di supporto

L’assemblea delle 61 Fondazioni di origine bancaria azioniste di Cassa Depositi e Prestiti, presieduta da Massimo Tononi e alla presenza dell’amministratore delegato di Cdp Fabrizio Palermo, ha nominato i nove componenti del comitato di supporto previsto dallo statuto della Cassa. Sono stati designati il presidente della Fondazione Crt Giovanni Quaglia, il presidente della compagnia di San Paolo Francesco Profumo e i presidenti delle Fondazioni Cr Modena Paolo Cavicchioli, Bolzano Konrad Bergmeister, Venezia Giampietro Brunello, Savona Federico Delfino, Lucca Marcello Bertocchini, Teramo Enrica Salvatore, Spoleto Sergio Zinni.

Il comitato di supporto si è immediatamente insediato e ha nominato all’unanimità quale proprio presidente il professor Giovanni Quaglia, presidente della Fondazione Crt e dell’associazione delle 12 Fondazioni di origine bancaria del Piemonte, membro del Comitato esecutivo di Acri. “Il comitato di supporto, che ha una funzione di analisi e approfondimento degli investimenti e delle operazioni societarie di rilievo effettuate dal Consiglio di amministrazione di Cassa Depositi e Prestiti, si impegnerà per consolidare il rapporto tra le Fondazioni azioniste e Cdp, e si farà carico delle istanze provenienti dalle Fondazioni stesse e dai loro territori, proponendo e promuovendo iniziative congiunte e identificando nuove opportunità di investimento a partire dal social housing e dalle reti infrastrutturali materiali e immateriali”, ha dichiarato il neo Presidente del Comitato di Supporto Giovanni Quaglia, dopo aver ringraziato il presidente di Cdp Massimo Tononi e l’ad Fabrizio Palermo, dei quali ha apprezzato l’intenzione chiaramente manifestata di collaborare con le Fondazioni e di rivolgere la massima attenzione ai territori.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.