Quantcast

Scegliere una piastra per capelli: cosa non bisogna tralasciare?

Più informazioni su

Le piastre per capelli, in pochi anni, sono diventate uno strumenti indispensabile per le donne, poiché consentono di tenere i capelli sempre in ordine in ogni occasione, senza dover ricorrere costantemente al parrucchiere. Tuttavia, trattandosi di dispositivi che si avvalgono del calore, è necessario, onde evitare problemi, utilizzarli in maniera consona.

Di fatto, è fondamentale che la chioma sia pulita, così da riuscire a tirare fuori la naturale lucentezza del capello una volta stirato, ma anche asciutta, a meno che non si disponga di un modello con funzione Wet to Dry, in modo da non procurare bruciature o danni permanenti. Importante è anche mettere sui capelli un olio protettivo o spruzzare uno spray termo-protettivo, almeno in corrispondenza delle punte.

In fase di stiratura, invece, è bene impostare la temperatura più adatta per i propri capelli, dividere la chioma in ciocche ed effettuare poche passate sullo stesso punto, partendo dalla radice d arrivando alla punta del capello. Al termine della stiratura, è possibile fissare il tutto con prodotti appositi, meglio se naturali, e mettere dei semi di lino sulla parte finale dei capelli per ridare alla chioma un po’ di idratazione.

Attenzione all’ergonomia!

Tra gli aspetti che è necessario considerare quando si vuole procedere all’acquisto di una piastra per capelli vi sono i materiali di costruzione (titanio, ceramica, teflon ed alluminio), ma anche l’effetto ionizzante, le dimensioni, le eventuali funzioni accessorie, la regolazione della temperatura e la tipologia (piastra in ceramica, a vapore, in titanio, in tormalina).

Tuttavia, vi è anche un altro elemento fondamentale da valutare ovvero l’ergonomia. Di fatto, di primo acchito, sembrerebbe un dettaglio del tutto trascurabile, ma non è così, in quanto la piastra deve essere maneggevole, in modo da semplificare le operazioni di stiratura. Infatti, anche il migliore apparecchio presente in commercio per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, può risultare inefficiente se non si è in grado di impugnarlo correttamente.

Inoltre, è importante valutare anche la lunghezza del filo, che deve essere sufficiente per consentire di stirare i capelli senza dover stare troppo attaccati alla presa di corrente e senza dover assumere posizioni scomode per riuscire a prendere dentro i capelli. Di fatto, 2 metri è la lunghezza minima ottimale. Sei alla ricerca di una soluzione perfetta per la tua chioma? La piastra Imetec Bellissima potrebbe fare al caso tuo. Valuta le caratteristiche e provvedi all’acquisto.

Le giuste dimensioni di una piastra per capelli

Per quanto riguarda le piastre per capelli, le dimensioni contano. Infatti, in commercio è possibile trovare tanti modelli differenti, delle dimensioni più disparate: da quelle maxi, a quelle compatte da portare in borsetta o in viaggio. Ciò, ovviamente, rende ancora più difficoltosa la scelta. Dunque, come fare? Prima di procedere con l’acquisto di una piastra per capelli, è necessario valutare con attenzione la natura del proprio capello e le proprie specifiche esigenze.

Tuttavia, è bene sottolineare che, in linea di massima, gli apparecchi migliori sono quelli sviluppati in lunghezza (almeno di 10 cm), così da riuscire a trattenere una quantità maggiore di capelli ed evitare di perdere troppo tempo per la stiratura. Le piastre che hanno una dimensione standard possono essere utilizzate da tutti e permettono di agire sull’intera chioma. Ciononostante, esistono, come già anticipato, anche piastre maxi, ovvero sviluppate, non solo in lunghezza, ma anche in larghezza.

Tali soluzioni sono l’ideale per chi possiede capelli spessi, voluminosi e particolarmente crespi. Infine, si trovano anche le piastre per capelli compatte, che sono pratiche da portare sempre con sé e per effettuare ritocchi anche fuori casa. Tuttavia, non sono l’ideale per lavorare sull’intera chioma, per tanto vengono utilizzate più che altro per le rifiniture, come la frangetta o il ciuffo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.