Conflavoro Pmi, convenzione con i Revisori nel Mondo

Un accordo fra Conflavoro Pmi e Revisori nel Mondo. È stato siglato ieri (6 marzo) a Roma. Attraverso questa intesa si instaura, per la prima volta in Italia, una proficua collaborazione tra l’associazione datoriale che rappresenta oltre 60mila imprese italiane e la società che raggruppa un importante numero di professionisti revisori legali iscritti al Mef. L’obiettivo è quello di assicurare servizi di revisione legale e di internazionalizzazione alle imprese iscritte alla confederazione e di condividere azioni di lobbyng per ampliare le opportunità di consulenze professionali ai revisori legali soci della società.

“L’internazionalizzazione d’impresa – sottolinea Roberto Capobianco, presidente di Conflavoro Pmi – è tra le nuove sfide più importanti e impegnative per le piccole e medie imprese italiane. E per conquistare i nuovi mercati è fondamentale il sostegno dei migliori professionisti. I revisori legali, in particolare, sono figure imprescindibili per la bontà gestionale delle nostre aziende. Siamo dunque molto soddisfatti dell’intesa con la società Revisori nel Mondo, una realtà unica nel suo genere per qualità, esperienza e pragmatismo. Insieme raggiungeremo traguardi importanti per l’imprenditoria italiana e il tessuto economico del paese”.
“Con questo accordo – afferma l’amministratore unico di Revisori nel Mondo Virgilio Baresi, che presiede anche l’Istituto nazionale revisori legali – abbiamo inteso avviare un primo significativo passo a sostegno di una costruttiva sinergia tra il mondo delle Pmi, che rappresenta oltre il 90 per cento del tessuto imprenditoriale italiano, e l’universo professionale dei revisori legali. I quali, con la nuova legge sul controllo contabile, sono chiamati a svolgere un ruolo cruciale nella essenziale gestione delle aziende italiane, specialmente in un momento economico difficile per dare sostegno alla produzione e occupazione e per sostenerle verso mercati esteri, dove la trasparenza nei bilanci è condizione primaria per competere e svilupparsi”.
L’accordo prevede agevolazioni che i professionisti iscritti a Revisori nel Mondo riconosceranno alle imprese aderenti a Conflavoro Pmi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.