Quantcast

Elezioni Consorzio, appello al voto di Tambellini

Elezioni Consorzio di bonifica, al fianco dei candidati Ridolfi e Giovannelli anche il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini: “Importante – dice il sindaco – partecipare alle elezioni del Consorzio, per far crescere la sicurezza del nostro territorio. In questi ultimi anni abbiamo toccato con mano come i cambiamenti climatici siano ormai una realtà, con la quale dobbiamo fare sempre di più conti. Gli eventi estremi, caratterizzati da forti piogge concentrate nel tempo e nello spazio, le ‘bombe d’acqua’, si presentano con sempre maggiore frequenza, alternati a periodi di mancanza di precipitazioni che durano per mesi e mesi. E Lucca e il suo territorio sono l’area della Toscana dove, negli ultimi anni, gli eventi metereologici avversi si sono verificati in più occasioni. In questo quadro, il Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord sta svolgendo un ruolo importante per custodire il nostro territorio: ha lavorato bene, intervenendo sul Serchio, sul pubblico condotto, sui fossi degli spalti delle mura e sul nostro reticolo idraulico minore; e può farlo ancora di più, nei prossimi anni. Per questo sabato prossimo, 6 aprile, dalle 9 alle 19 è importante andare a votare alle elezioni per il rinnovo dell’assemblea del Consorzio: esprimendo la preferenza per i candidati, espressione del nostro territorio. Partecipare è un modo concreto per far crescere la sicurezza di Lucca, dei suoi quartieri e dei suoi paesi”. 

È accorato l’appello del sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini, a sostegno della lista Ambiente, sicurezza e sviluppo: che, per le elezioni consortili, a Lucca e nella Piana candida Ismaele Ridolfi e Mauro Giovannelli. Ismaele Ridolfi può essere votato dagli elettori della prima sezione (quella in cui ricadono chi paga annualmente al Consorzio fino a 67,05 euro); Mauro Giovannelli dagli elettori della seconda sezione (quella in cui ricadono chi paga annualmente al Consorzio da 67,05 euro a 419,99 euro). Ridolfi è il presidente uscente del Consorzio; Giovannelli è un ispettore del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, da una vita residente a San Macario nell’Oltreserchio, e che per la sua professione è intervenuto nelle varie calamità nazionali: a partire dal terremoto in Friuli del 1976, sino al naufragio della Costa Concordia. 
Nel comune di Lucca, sabato prossimo (6 aprile), dalle 9 alle 19, sono aperti i seguenti seggi: sede del Municipio, Palazzo Orsetti, centro storico di Lucca; locali dell’istituto scolastico comprensivo Lucca 2 di San Concordio (Piazza Aldo Moro); locali della scuola primaria dell’istituto comprensivo Lucca 6 di San Vito (via G. B. Giorgini); sede Centro cittadinanza attiva Oltreserchio Il Bucaneve, via della chiesa XXIV, Santa Maria a Colle; sede dell’ex circoscrizione 6 di Sant’Alessio, via per Sant’Alessio 903; Croce Verde di Ponte a Moriano, via Luigi Vecchiacchi 17, Ponte a Moriano. Nella sede del consorzio, in via dello Scatena 4 a Santa Margherita-Capannori, il seggio, oltre che a sabato, sarà aperto anche venerdì (5 aprile), sempre dalle 9 alle 19. Ciascun consorziato potrà scegliere in quale seggio votare, tra tutti quelli che saranno a disposizione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.