Quantcast

Raccolta differenziata, Ato finanzia 3 progetti in provincia

Raccolta differenziata, tre nuovi progetti finanziati in provincia di Lucca dall’Ato Toscana Costa.
I progetti finanziati sono 13, su 34 ammessi, per un finanziamento complessivo di circa 5 milioni di euro, pari al 47 per cento dei costi d’investimento previsti. I progetti riguardano in particolare l’introduzione ed il miglioramento delle raccolte differenziate porta a porta, di prossimità e con cassonetti ad accesso controllato, anche tramite tariffa puntuale, e la realizzazione di nuovi Centri di Raccolta o il potenziamento di quelli esistenti.

I progetti dovranno avviarsi entro il 30 settembre 2019 e concludersi entro il 30 settembre 2020. All’Autorità d’ambito spetterà il controllo ed il monitoraggio per la corretta esecuzione dei progetti. Con l’attivazione di tutti i progetti approvati, sia quelli finanziati in data odierna, che quelli finanziati nel 2018 per ulteriori 12 milioni di euro, l’Autorità d’ambito prevede di raggiungere il 71,8 per cento di raccolta differenziata a livello di area vasta Massa-Lucca-Pisa-Livorno.
Fra i progetti finanziati ci sono quelli per l’estensione del porta a porta a tutto il territorio di Camaiore, con sistema di riconoscimento Rfid per oltre 1,2 milioni di euro, l’adeguamento dell’impianto Salanetti 2 nella Piana per 160mila euro e la realizzazione di un nuovo impianto in località Il Cerro ad Altopascio per 188mila euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.