Quantcast

Arte culinaria: tutti gli elementi necessari per una cucina professionale

Più informazioni su

Chi gestisce un ristorante conosce bene il valore della cucina. Quest’ultima rappresenta il vero e proprio fulcro della struttura: si tratta del locale dove vengono preparate le pietanze da servire agli ospiti, sulle quali si basano in gran parte l’immagine e la fama dell’attività. Simili ambienti devono essere arredati al meglio e forniti di tutti i macchinari indispensabili, così da realizzare piatti di prima qualità, deliziosi e genuini.

Abbiamo rivolto delle domande al team di Ristodesk, shop online dedicato agli strumenti per le cucine professionali, in merito alle più importanti attrezzature per ristoranti. Le risposte ai nostri quesiti ci hanno permesso di individuare quali sono gli utensili che non dovrebbero mai essere trascurati quando ci si occupa di gastronomia.

Iniziamo dalle attrezzature basilari, ovvero il forno e il frigorifero: perché sono tanto fondamentali in una cucina?

Questi elementi consentono di svolgere due funzioni essenziali per la creazione delle vivande, ossia la cottura degli ingredienti e la conservazione delle materie prime e dei prodotti finiti. Esistono varie tipologie di forno, ma l’ideale sarebbe uno a convezione, contraddistinto da un ventilatore interno che determina un risultato ottimale. Bisogna procurarsi un modello pratico e dotato di numerose funzioni, specialmente in quei locali che sono specializzati in cibi come il pane, la pizza, le torte e i biscotti.

Di notevole rilievo sono i frigoriferi e i congelatori, senza i quali non sarebbe possibile mantenere intatte le caratteristiche degli alimenti. Questi ultimi, se non vengono tenuti al fresco, vanno spesso incontro a deperimento. Anche in questo caso va scelto l’elettrodomestico giusto, da selezionare in base alle esigenze dell’attività e allo spazio disponibile.

Quali sono gli altri macchinari tipici della cucina di un ristorante?

Vi sono alcuni attrezzi all’avanguardia che facilitano di molto il lavoro dei cuochi e degli chef. Dobbiamo ricordare, per esempio, il robot da cucina e il cutter da cucina, progettati per tagliare carne, frutta e verdura e per distribuire i pezzetti così ricavati nei contenitori predisposti. Tale strumento, come si può ben capire, fa sì che i diversi piatti possano essere preparati in maniera rapida e agevole, svolgendo persino più operazioni contemporaneamente. Stiamo parlando di autentici accessori multifunzione, con ciotole in plastica o in acciaio inox. Ciò che conta è optare per materiali solidi, robusti e durevoli, che garantiscano elevate prestazioni anche con il passare degli anni.

In una cucina professionale può essere utile un impastatrice professionale, da impiegare per mescolare gli ingredienti e per dare origine a impasti perfetti. L’impastatrice a spirale è indicata per la pizza, altrimenti è preferibile propendere per una impastatrice planetaria professionale per la preparazione di dolci, creme, ecc. Il modello da acquistare dipende sostanzialmente dal prodotto finale da preparare e  dalla relativa quantità del prodotto stesso. In ogni laboratorio professionale non deve mai mancare un accessorio del genere.

Non dobbiamo dimenticare, inoltre, i piani da lavoro e la linea di cottura. I primi sono indispensabili per i compiti manuali, ed è importante che siano fabbricati con materiali poco sensibili alle macchie e alla corrosione. Anche le superfici da taglio devono essere resistenti, igieniche e totalmente uniformi per evitare l’accumulo di sporco e batteri. La linea di cottura, perimetrale o centrale alla cucina,  può essere a gas o elettriche, ed è l’elemento propulsore della cucina. Pertanto, bisogna sceglierne una altamente professionale: robusta, potente, e semplice da pulire.

Qualche altra raccomandazione per i ristoratori che devono allestire la propria cucina?

È necessario che nel locale cucina non manchino mai gli scaffali, per disporre ordinatamente le materie prime e gli oggetti più piccoli. Sarà facile, in questo modo, avere sempre a portata di mano ciò che serve e velocizzare tutte le operazioni. Consigliamo, poi, di non tralasciare i lavelli, da adoperare per lavare sia il cibo sia le pentole, le padelle e le stoviglie. Ottimi sono quelli in acciaio inox, che risentono poco dell’azione dell’acqua e dell’umidità.

Nel ristorante è essenziale un’affettatrice elettrica, e, se si vuole  esprimere il massimo della raffinatezza del servizio, bisogna considerare un modello manuale a volano. Uno strumento simile è adatto anche al taglio dei formaggi e di altri alimenti. Infine deve essere presente un equipaggiamento di sicurezza, da acquistare dopo aver studiato con attenzione le norme dei vigili del fuoco locali. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.