Psicologia ospedaliera 2.0, incontro in San Micheletto

Psicologia ospedaliera 2.0. Il corpo che parla è il titolo dell’incontro che si svolgerà sabato (12 ottobre), alle 8,30, nel complesso di San Micheletto. Parteciperanno, come relatori importanti, alcuni professionisti dell’azienda Asl Toscana nord ovest e di altre aziende sanitarie. L’apertura dei lavori sarà affidata ai due moderatori: Patrizia Scarsini e Enrico Capochiani.

Alle 9,30 intervento di David Lazzari su La psiche tra salute e malattia, cui seguirà discussione su La psicologia e il corpo ferito, con intervento di Anna Lalli.
La mattinata si concluderà con Stefania Tocchini che parlerà de La funzione della psicologia ospedaliera tra ospedale e territorio e con la discussione su Le potenzialità della valutazione neuropsicologica. Durante la sessione pomeridiana, aperta dalla relazione di Michela Zanetti e di Antonella Battaglia, si affronterà il tema Oltre il reale del corpo: un modello di intervento, cui seguiranno tre workshop paralleli: Equipe multidisciplinare in oncoematologia: complessità e risorse, con Lucia Da Valle e Francesca Dazzi; Il neuropsicologo oggi: fra limiti e possibilità, con Lucia Picchi e Sabrina Danti; Il paziente di fronte alla prospettiva della malattia cronica, con Cecilia Sordi, Viviana Fini, Simona Ceccanti e Francesca Caputo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.