Quantcast

Come arredare la zona living: quali sono gli elementi che non possono mancare?

Per rendere la zona living funzionale ed accogliente sono sufficienti pochi accorgimenti. Di fatto, vi sono degli elementi che non possono mai mancare, se si vuole rendere questo ambiente da favola e perfetto per trascorrere momenti indimenticabili. Del resto, si tratta di uno degli spazi più sfruttati delle abitazioni, poiché consente di accogliere degnamente gli ospiti, di rilassarsi, ma anche di svolgere diverse attività. Ѐ importante, quindi, non lasciare nulla al caso e scegliere con attenzione cosa posizionare e dove. Ecco tutte le dritte per ottenere un risultato impeccabile.

Lampada di design: per illuminare con stile

Uno dei must della zona living è sicuramente la lampada di design, in quanto garantisce una corretta illuminazione e permette anche di creare un’atmosfera rilassata e ricercata, perfetta per chiacchierare ed anche per dare sfogo alle proprie passioni, come la lettura e la musica.

Le possibilità sono sicuramente tante. Tuttavia, prima dell’acquisto, si consiglia di valutare con attenzione lo stile che si vuole conferire all’ambiente, così da non attuare scelte errate. Negli ultimi anni, uno dei modelli più apprezzati è quello con lo stelo arcuato e con il paralume in metallo lucido.

Specchio particolare: per ampliare l’ambiente in modo sofisticato

Per rendere unica e speciale la zona living, è bene posizionare uno o più specchi particolari. Infatti, in questo modo è possibile rendere l’ambiente più accattivante e ricercato ed anche ampliarne le dimensioni. Si tratta certamente di un vantaggio per tutti coloro che dispongono di un soggiorno di piccole dimensioni e che desiderano renderlo più arioso e luminoso. L’importante è scegliere soluzioni di qualità, realizzate dai migliori brand italiani, così da avere la certezza di posizionare nello spazio a disposizione prodotti d’eccellenza, in grado di durare nel tempo.

Divano XL: per rilassarsi al meglio

Il protagonista indiscusso del soggiorno è il divano. Per questa ragione è importante sceglierlo con estrema attenzione. Sicuramente, dove è possibile, è bene optare per la versione XL, in modo da poter contare sul massimo del comfort, soprattutto quando ci si vuole rilassare. Inoltre è perfetto anche per accogliere al meglio gli ospiti, soprattutto nelle fredde serate invernali. Del resto, ne esistono infinite versioni e colori, ideali per accontentare qualunque tipo di necessità e di gusto.

Tavolino a scomparsa: per avere sempre un piano di appoggio di riserva

La zona living, per essere veramente funzionale, deve essere dotata anche di un tavolino, possibilmente allungabile. Si tratta di un complemento d’arredo che può essere considerato di punta, poiché consente di gestire lo spazio al meglio nelle situazioni in cui è necessario poter contare su diversi piani di appoggio. Anche in questo caso le soluzioni disponibili sono tante: basta puntare alla qualità.

Parete attrezzata: per trovare ad ogni oggetto la giusta collocazione

In un living da sogno non può certamente mancare una parete attrezzata, caratterizzata da pensili, portaoggetti e mensole, da posizionare in maniera originale e ricercata. Tuttavia, è bene puntare ad un effetto d’insieme ordinato, in modo da non rendere l’ambiente caotico e soffocante.

Tappeto: per dare colore, ma senza esagerare

Ultimo complemento d’arredo indispensabile in ogni zona living che si rispetti è il tappeto, in quanto permette di dare colore all’ambiente, ma soprattutto di definire al meglio la parte riservata al soggiorno. Infatti deve essere posizionato appena sotto il divano e contenere il tavolino d’appoggio.

Ѐ possibile scegliere tra modelli classici o moderni. Molto apprezzati negli ultimi anni sono i tappeti shaggy, a pelo lungo o corto, di colore neutro o accesso, che sono in grado di dare una sferzata di vivacità alla zona living, pur garantendo un certo stile.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.