Riciclo pulper, Ercolini sfida Pieretti a un confronto pubblico

Il presidente di Zero Waste: "Soluzioni possibili anche senza termovalorizzatori"

Rossano Ercolini, presidente di Zero Waste Europe e Italy, già Golden Enviromental Prize nel 2013, risponde per le rime al presidente del comparto carta di Confindustria Lucca, Tiziano Pieretti, sul tema dei termovalorizzatori.

“Pieretti “brucia” ancora – dice Ercolini – e annaspando cerca di ribaltare la frittata accusando Zero Waste Europe di ignorare gli orientamente europei”.

“Per quanto ci riguarda – dice Ercolini – ribadiamo che prima di tutto Pieretti dovrebbe spiegare perchè i cartari che hanno ricevuti soldi dall’Ue per il progetto Ecopulplast e che a loro è servito per fare “marketing industriale” non hanno messo un euro per promuovere il riciclo nonostante che Selene di Lucca stia dimostrando che riciclare il pulper si può (e certo non è l’unica azienda a farlo visto che Ecolsystem nelle Marche sta producendo cordoli per le piste ciclabili con lo scarto di pulper)”.

“Così come evita di far riferimento a dati ufficiali – conclude Ercolini – sulla produzione di pulper che da anni sono indisponibili dagli enti istituzionali. La lettera a Bruxelles ci sarà così vedremo come stanno le cose. Intanto auspico un faccia a faccia con Pieretti magari mediato dalla stampa locale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.