Riforma del demanio e continuità aziendale, nuova assemblea con Cna

All'Hotel Esplanade di Viareggio la riunione regionale delle imprese balneari

Si terrà venerdi (10 gennaio) all’Hotel Esplanade di Viareggio, dalle 17, la prossima assemblea regionale delle imprese balneari organizzata da Cna. Sul tavolo della riunione ci sono due argomenti principali. Si parlerà infatti della riforma del demanio marittimo e della norma nazionale per la continuità aziendale dopo il 2033 alla luce delle recenti sentenze e circolari.

Lo scopo è quello di dare un forte impulso per l’estensione a 15 anni in tutti i comuni rivieraschi della Toscana. Tutti temi su cui la categoria sta lottando da tempo e che sono necessari a garantire la sopravvivenza e lo sviluppo degli stabilimenti versiliesi. Per questo motivo sono stati invitati i parlamentari del territorio.

L’assemblea sarà aperta dal presidente provinciale Cna Andrea Giannecchini, seguito da Luca Tonini (presidente nazionale di Cna Turismo), cui seguiranno le relazioni tenute da Cristiano Tomei (coordinatore nazionale Cna Balneari) e da Lorenzo Marchetti (portavoce regionale Cna Balneari).

Ad essere stati invitati sono stati, inoltre, i parlamentari Umberto Buratti (Pd), Massimo Mallegni (Forza Italia), Riccardo Zucconi (Fratelli di Italia) ed la parlamentare europea della Lega, Susanna Ceccardi.

Per informazioni è possibile rivolgersi a info@cnalucca.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.