Tissue, Credit Agricole finanzia due impianti ecosostenibili all’avanguardia

Si tratta di due cartiere a Villa Basilica e Fivizzano di proprietà del Gruppo Industrie Celtex Spa

Crédit Agricole Italia e Crédit Agricole Leasing Italia (la società di leasing del gruppo) hanno finanziato un progetto di leasing per la realizzazione di due impianti ecosostenibili di proprietà del Gruppo industrie Celtex spa, eccellenza della qualità e del made in Italy applicati alla produzione di linee in carta tissue, tessuto non tessuto e sistemi di dispensazione per il mercato professionale.

Cartiera di Pratolungo srl e Cartiera di San Lorenzo srl, situate la prima a Villa Basilica e la seconda nel Comune di Fivizzano, in linea con la politica di autonomia e sostenibilità energetica, hanno integrato all’interno dei propri siti produttivi la produzione cogenerata di energia termica ed elettrica, grazie alla realizzazione di due impianti cogenerativi a turbina a gas da 1750 kilowatt elettrici.

Tale impianto, realizzato da Eil srl, è stato progettato per essere utilizzato in modo del tutto innovativo per il settore cartario e per una migliore sostenibilità ambientale ed energetica del sito, con una contestuale riduzione dei costi di produzione e una migliore competitività del gruppo, ispirata agli ecosistemi naturali (Blue economy).

L’obiettivo del progetto è quello di incrementare le performance energetiche degli stabilimenti, ottimizzare l’utilizzo delle fonti fossili, ridurre i costi di gestione e gli impatti ambientali dell’impianto (85% reduction of atmosphere emission rispetto ad un impianto tradizionale).

Gli aspetti energetici sono di primaria importanza per la sostenibilità e l’esistenza di un impianto di produzione della carta. Una corretta gestione ed ottimizzazione delle risorse giocano quindi un ruolo fondamentale per l’esistenza stessa dell’industria cartaria.

“Si tratta di un’eccellenza ecosostenibile nel settore dell’industria cartaria. Il nostro gruppo ha creduto fortemente in questo progetto e in sinergia con l’area Toscana di banca d’impresa lo abbiamo portato a termine con successo – ha dichiarato Vincenzo Aloe, direttore generale di Crédit Agricole leasing Italia – Tale finanziamento conferma l’attenzione del nostro gruppo alle tematiche ambientali e alla creazione di maggiore valore attraverso la sostenibilità”.

E aggiunge Andrea Bernacchi, presidente e Ceo di Industrie Celtex: “Crediamo che ogni modello di business oggi non possa prescindere dai valori della Blue economy per garantire una corretta tutela dell’ambiente, delle risorse e delle persone. Il vero fattore critico di successo della realizzazione di questi due impianti ecosostenibili primi al mondo è senza ombra di dubbio la partnership con Crédit agricole e Eil”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.