Braccini (Fiom): “Aziende della nautica devono restare chiuse”

Il segretario regionale: "Le imprese si assumono le responsabilità delle proprie azioni"

La nautica non è una attività essenziale e le aziende devono chiudere subito”. Così il segretario generale della Fiom Toscana, Massimo Braccini.

“Ci giungono segnalazioni – dice Braccini – di aziende aperte che non rientrano nelle attività essenziali in tante province. A Navicelli a Pisa chiediamo alle autorità di verificare i motivi per cui un cantiere nautico risulta aperto, dato che sicuramente non rientra nelle attività essenziali. Non ci stiamo a deroghe, furberie o imbrogli”.

“Le eventuali richieste ai prefetti di prosecuzione delle attività che non rientrano nei beni essenziali – dice ancora il segretario – permettono magari di riprendere l’attività e tirare un po’ avanti, ma questo sarebbe assolutamente inaccettabile e denoterebbe un comportamento imprenditoriale grave ed irresponsabile. Diffidiamo le aziende a richiamare al lavoro i dipendenti o, come nel caso della nautica, le varie ditte in appalto. Qualora si verificassero casi di contagio o episodi che mettano a repentaglio la salute e la sicurezza dei lavoratori e delle loro famiglie, adotteremo tutte le iniziative sindacali e legali a tutela dei lavoratori”.

“Le imprese – conclude Braccini – si devono assumere la piena responsabilità delle loro azioni, ben sapendo che, non evitare che accada ciò che si ha la possibilità di evitare (perché si dovrebbe essere chiusi) significa provocare consapevolmente un incidente ed un danno, poiché di fatto viene messa in discussione l’incolumità e la vita stessa dei lavoratori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.