Covid-19, i dipendenti Unicredit donano più di 1,2 milioni agli ospedali

In sole due settimane più di 3000 donazioni per il Sacco di Milano, lo Spallanzani di Roma e il San Matteo di Pavia

Si è conclusa con il mese di marzo la raccolta fondi dei dipendenti UniCredit, organizzata a livello di Gruppo, per sostenere tre degli ospedali italiani maggiormente coinvolti nella battaglia contro Covid-19. In sole due settimane ben 3016 donazioni, arrivate dai dipendenti, hanno contribuito a raccogliere un importo complessivo di oltre 1 milione e 228mila euro, di cui 1 milione di euro offerto da UniCredit Foundation.

Jean Pierre Mustier, Ceo di UniCredit, ha commentato: “Sono molto orgoglioso e riconoscente per la generosità dei nostri colleghi e ancora una volta voglio ringraziare moltissimo tutti coloro che hanno fatto una donazione per questa importante causa. Questi contributi, insieme al supporto di UniCredit Foundation, consentono al nostro Gruppo di fornire un aiuto significativo agli specialisti per curare i malati e finanziare la ricerca nello studio di trattamenti e vaccini. Insieme continueremo a fare la cosa giusta e, come squadra, supereremo questo difficile momento.”

Tenuto conto delle preferenze espresse dai donanti, i contributi saranno così ripartiti: 556600 euro all’ospedale Luigi Sacco di Milano, 353500 euro all’Istituto nazionale per le malattie infettive Spallanzani di Roma e 318600 euro alla Fondazione Irccs Policlinico San Matteo di Pavia.

UniCredit sta continuando a sostenere le sue comunità, i clienti e i colleghi nella lotta contro Covid-19, ovunque essa operi. Oltre a questa raccolta fondi, il Gruppo ha organizzato nei diversi Paesi in cui è presente altre importanti donazioni ai servizi sanitari locali per continuare a fare la cosa giusta e contribuire laddove possibile alla lotta contro la pandemia.

In Italia, insieme a UniCredit Foundation, ha donato 2 milioni di euro al dipartimento della Protezione civile per l’acquisto di mascherine, materiale sanitario e attrezzature mediche; 360mila euro alla Croce Rossa Italiana grazie ai fondi raccolti tramite UniCredit Card Flexia Classic Etica e 200mila euro sono stati donati da UniCredit Foundation all’ospedale policlinico di Milano.

UniCredit ha inoltre messo a disposizione della Croce Rossa Italiana un conto corrente solidarietà completamente gratuito per la raccolta fondi a supporto di tutte le attività che la Cri sta mettendo in atto per affrontare la crisi.

Per maggiori informazioni, visitare il sito https://one.unicreditgroup.eu/

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.