Rifiuti, sindacato Fiadel: “Operatori ignari delle utenze Covid”

Il coordinatore Arduino segnala due casi di mancata comunicazione da Sistema Ambiente ai lavoratori

Raccolta rifiuti, i dubbi degli addetti per le utenze dei contagiati.

A parlare è Giuseppe Arduino, coordinatore Fiadel: “Una ordinanza della Regione Toscana – dice –  dispone un servizio dedicato per la raccolta rifiuti per assicurare la massima cautela nel trattamento dei materiali. Sistema Ambiente Spa ha recepito le direttive della Regione Toscana predisponendo delle misure atte a garantire la sicurezza dei lavoratori, attivando un servizio dedicato alle utenze dei soggetti contagiati su segnalazione dell’Asl e/o del Comune”.

“Purtroppo qualcosa non sta funzionando – prosegue Arduino – poiché nel mese di aprile un operatore addetto alla raccolta rifiuti porta a porta ha svolto regolare ritiro con procedura standard all’hotel Bernardino senza che qualcuno lo avesse informato che la struttura era adibita a ospitare i soggetti positivi al coronavirus. Avvisati subito i vertici di Sistema Ambiente il servizio standard è stato sospeso. Venerdì scorso siamo venuti a conoscenza tramite un nostro aderente di un episodio analogo questa volta all’hotel Villa Rinascimento dove l’operatore di turno è stato informato dal proprietario che la struttura era adibita ad ospitare pazienti Covid”.

“La Fiadel ritiene che tale situazione sia di una gravità inaudita – commenta il coordinatore – perché mette a rischio di contagio i dipendenti e i loro familiari. Alla luce di quanto esposto invitiamo Sistema Ambiente Spa a confrontarsi con Asl e Comune di Lucca affinché questi spiacevoli episodi non accadano più al fine di salvaguardare la salute e la sicurezza di tutti i lavoratori e dei loro familiari. Tutti gli organi competenti erano a conoscenza che l’hotel Bernardino e l’hotel Villa Rinascimento sono adibiti a ricovero pazienti effetti da Covid tranne che Sistema Ambiente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.