Quantcast

Da UniCredit operazione da 15 milioni di euro con Garanzia Italia di Sace per Emak Spa

UniCredit comunica di aver erogato un finanziamento da 15 milioni di euro a favore di Emak Spa, player di riferimento a livello mondiale nell’offerta di soluzioni innovative per il giardinaggio, l’agricoltura, l’attività forestale e l’industria, realtà che dal 1998 è quotata alla Borsa Valori di Milano nel segmento Star. Il finanziamento è stato garantito in poche ore da Sace nell’ambito del programma Garanzia Italia, confermando la completa operatività di UniCredit su tutte le possibili soluzioni previste dal decreto liquidità.

Emak nasce nel 1992 dalla fusione di Oleo-Mac ed Efco, due importanti aziende specializzate nella produzione di macchine per il giardinaggio e il settore forestale e attive sul territorio della provincia di Reggio Emilia sin dai primi anni Settanta. Oggi la società è a capo di uno dei maggiori gruppi a livello globale nei settori dell’outdoor power equipment, delle pompe per l’agricoltura e l’industria e del water jetting, e dei relativi componenti ed accessori.

Il modello produttivo è flessibile, focalizzato sulle fasi ad alto valore aggiunto dell’ingegneria, dell’industrializzazione e dell’assemblaggio. Il gruppo ha sviluppato una rete commerciale solida e ramificata, con una presenza diretta in 14 Paesi e distributori in 5 continenti. Emak investe nella sostenibilità sociale, economica e ambientale per guidare in modo strategico le proprie scelte, oggi vanta un fatturato consolidato superiore ai 400mln di euro.

Le risorse finanziarie rinvenienti dall’operazione di finanziamento – strutturata con una durata di 60 mesi di cui 12 in preammortamento – saranno utilizzate per il sostegno al piano di investimenti, al capitale circolante e ai costi del personale.

Fausto Bellamico, presidente e amministratore delegato del gruppo Emak, ha così commentato: “Sono molto soddisfatto della conclusione di questo accordo, che ci darà ulteriori risorse, oltre a quelle già disponibili, per supportare il nostro piano di investimenti e continuare a sostenere i nostri stakeholder, in modo particolare i nostri collaboratori, i nostri clienti e i nostri fornitori che, anche in questa fase critica dovuta all’emergenza sanitaria, hanno mostrato un forte attaccamento al nostro gruppo. Ringrazio infine UniCredit per il continuo sostegno che fornisce al nostro gruppo, anche in momenti difficili come questo”.

“L’operazione conclusa con Emak Spa – rimarca Andrea Burchi, regional manager centro nord UniCredit – conferma l’impegno del nostro Gruppo nel sostenere le imprese del territorio e le loro strategie di crescita. Più che mai in questa fase di emergenza, garantiamo il nostro sostegno a favore delle eccellenze italiane. La propensione ad innovare, l’attenzione alla sostenibilità e la proiezione internazionale di Emak rappresentano punti di forza anche in questa particolare congiuntura e UniCredit non farà mancare il proprio sostegno alle realtà imprenditoriali capaci di far leva su queste risorse per attivare nuovi percorsi di sviluppo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.