Successo per la prima edizione del Salone dell’edilizia e della casa: appuntamento a primavera 2021 foto

Organizzatori e operatori soddisfatti della prima fiera dopo il lockdown: "Un evento destinato a crescere"

Il Salone dell’edilizia e della casa, la vetrina delle soluzioni più innovative, tecnologiche e di design, per il mondo delle costruzioni, dell’architettura e del restauro, è stata una scommessa vinta e alla luce della soddisfazione degli espositori e degli operatori che hanno partecipato, Exposervice srl, la società che ha organizzato l’evento, guarda positivamente alla prossima edizione.

La tre giorni al Polo Fiere di Lucca ha visto la partecipazione di quasi 100 aziende, con una quindicina di incontri a tema e workshop sia rivolti al pubblico che agli operatori del settore.

Buona l’affluenza di un pubblico selezionato e interessato. Le aziende partecipanti hanno espresso soddisfazione per i numerosi contatti realizzati in fiera.

Fra i primi a complimentarsi per la riuscita della manifestazione Piero Mazzei presidente di Confedilizia Lucca: “Sde ha dato un segnale positivo – ha commentato – e ci voleva proprio. Adesso mi auguro che le molte promesse fatte dal governo per sostenere il settore, trovino quando prima concreta applicazione”.

Molto positiva anche l’impressione di Micaela Bosi Picchiotti presidente del Consorzio rivenditori edili: “È stata una bella edizione –  ha sottolineato la rappresentante di Co.Ri.Ed – connotata da un pubblico partecipe e interessato. Tutti hanno avuto modo di lavorare e sono rimasti soddisfatti”.

“Mi complimento con Exposervice per l’organizzazione e con il Lucca Crea per aver saputo gestire al meglio la manifestazione in un momento così difficile. La prima fiera in Toscana – ha commentato Valentina Mercanti assessore comunale alle attività produttive – Dopo il lungo lockdown è stata la dimostrazione che, se anche dobbiamo convivere con questa situazione, non vuol dire stare fermi”.

“Ringrazio Alessandro Sanesi ed Exposervice per il coraggio e la tenacia dimostrati –  aggiunge Mario Pardini, presidente Lucca Crea che gestisce il Polo Fiere – e di aver scelto il nostro polo fieristico per dar vita a questo evento che ha dimostrato di avere un futuro e di poter crescere”.

A chiusura della manifestazione Alessandro Sanesi tracciando un bilancio a caldo ha voluto a suo volta ringraziare la città per l’accoglienza: “Siamo riusciti a raggiungere un pubblico selezionato e abbiamo avuto una presenza costante in tutte le giornate di fiera, con persone che sono venute anche da fuori regione – ha spiegato l’organizzatore di Sde – Diamo appuntamento al prossimo anno, in primavera, con la speranza di poter dar vita ad un’edizione in un contesto più sereno, insieme a tutte le aziende che ci hanno accompagnato e hanno creduto in questa prima edizione del Salone dell’edilizia e della casa”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.