Giù il Mercatone, arriva Globo. E sarà meno impattante: ecco il progetto foto

A breve inizieranno i lavori di demolizione. Il nuovo edificio sarà a un solo piano con parcheggio sulla copertura

Addio al grande edificio giallo che per quasi 30 anni ha caratterizzato visivamente un tratto di via Giacomo Puccini a Sant’Anna. Si conclude con una demolizione l’epoca del Mercatone Uno. Al suo posto arriverà Globo, marchio originario di Giulianova già presente ad Altopascio, leader in vendita di calzature, abbigliamento per tutta la famiglia e sportivo, intimo, pelletteria e valigeria. Una realtà che conta più 1800 collaboratori in tutta Italia e che ha già assorbito nel proprio organico i dipendenti della vecchia insegna.

Gli attuali due piani fuori terra verranno quindi tirati giù, per ricostruire un edificio nuovo meno impattante, a un solo piano fuori terra con parcheggio sulla copertura, raggiungibile attraverso una rampa di accesso. Circa 4650 i metri quadrati di superficie coperta, con pensiline ad aggetto dal fabbricato, un blocco scala e un ascensore. L’intervento impiega una minore superficie utile lorda rispetto al ‘vecchio’ Mercatone Uno. Ne consegue, quindi, che anche il volume edificato sarà minore. L’azienda ha già versato gli oneri di urbanizzazione al Comune di Lucca.

Il parcheggio sopra Globo potrà ospitare fino a 117 auto e sarà utilizzabile anche dai clienti dell’adiacente Coop. Tutta l’area sarà dotata di un pergolato fotovoltaico, utile sia ad alimentare con energia pulita l’edificio, sia a ombreggiare gli stalli di sosta.

Globo e Coop, inoltre, saranno collegati da una nuova pensilina per facilitare il transito pedonale, soprattutto in caso di pioggia. Un progetto che andrà ad aprire visivamente quell’area commerciale e a ridurre il consumo di suolo: una scelta green, portata avanti da una delle migliori piccole imprese europee – stando a una classifica stilata da Business Week. A firmare la nuova costruzione sono l’ingegnere Alessandro Lenci e la geometra Arianna Ceccarini dello studio tecnico associato Mlc di Lucca.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.