Perini Navi, confronto in Regione. Famiglia Tabacchi promette rilancio

Tavolo anche con i sindacati per trovare le migliori soluzioni per garantire la continuità aziendale

Nei giorni scorsi, su invito anche delle organizzazioni sindacali, la presidenza della Regione Toscana ha stabilito un primo contatto con la famiglia Tabacchi a proposito delle attuali difficoltà finanziarie di Perini Navi e delle prospettive per il futuro.

Dal confronto preliminare è emersa la volontà, da parte della proprietà, di mettere a punto una soluzione per il rilancio del cantiere entro il mese di settembre.

La Regione ha quindi richiesto di proseguire il confronto, anche in sede istituzionale, insieme al Comune di Viareggio e con il coinvolgimento dei sindacati, di modo da poter comprendere le principali opzioni percorribili (tra cui l’offerta di acquisto da parte di un altro cantiere) a garanzia della continuità aziendale e della tutela occupazionale.

Gli esponenti della famiglia Tabacchi ed il management di Perini Navi hanno confermato la disponibilità alla prosecuzione del dialogo a breve e, comunque, prima di eventuali ulteriori passi con il tribunale di Lucca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.