Quali sono le migliori zone di Milano per acquistare un appartamento nel 2020?

Più informazioni su

Milano, capitale della moda ma non solo, è una città molto ambita dal punto di vista immobiliare. Opportunità di lavoro, costante crescita economica, fermento culturale e movida serale, arte, design, food e cultura sono solo alcuni degli aspetti che concorrono al successo di Milano e all’inevitabile desiderio di costruire la propria vita qui. Ma dal punto di vista immobiliare, quali opportunità offre? È possibile riuscire ad acquistare un immobile che sia conveniente, ben posizionato e che lo renda anche un investimento per il futuro? Sicuramente la scelta della zona influisce non poco sulle probabilità di riuscita, dato che una città così strategica non si svende facilmente… Il centro e, in particolare, la zona Navigli resta sempre una meraviglia per chi può permetterselo, ma ci sono zone altrettanto affascinanti, che stanno conoscendo un’impennata di successo grazie alla loro riqualificazione. Vediamo nel dettaglio alcune ottime idee per iniziare la ricerca dell’immobile perfetto e comprare casa a Milano in breve tempo e al giusto prezzo!

LA ZONA SAN SIRO – FIERA

Partendo dal quartiere Portello, con l’avveniristico CityLife, fino a San Siro, scopriamo la periferia ovest di Milano. Interessata da diversi interventi di riqualificazione urbana, qui le attività storiche resistono e le nuove aperture puntano all’innovazione. Il Portello, in particolare, è perfetto per un investimento. Qui il prezzo medio degli appartamenti si aggira attorno ai 4.300 €/m², decisamente in linea con la media di Milano. Spostandoci leggermente più in là, troviamo una delle zone più economiche di Milano: San Siro. Ottimamente collegata al centro, è una zona tranquilla, residenziale, ricca di verde e con servizi qualificati, soprattutto nella parte più a nord. Qui il prezzo degli immobili è di circa 3.350 €/m², decisamente inferiore rispetto alla media milanese.

LA ZONA LORENTEGGIO – GIAMBELLINO

Questa è un’altra delle zone economiche di Milano, dove il prezzo medio degli appartamenti si aggira attorno ai 3.200 €/m². Situata a sud-ovest, sfiora il quartiere ebraico e si colloca a due passi dai Navigli. Molto ricca di servizi e ben collegata con il centro e con l’hinterland, è una zona socialmente variegata, prossima ad essere servita dalla Metro Blu – M4. Una zona popolare e variegata, in continua riqualificazione ed evoluzione, dove c’è pure la mano di Renzo Piano a creare una nuova identità restaurata a quello che un tempo era un quartiere proletario, fatto di qualche casa popolare, mote fabbriche e infinita campagna.

LA ZONA DI ISOLA

Dopo il secondo Dopoguerra, Isola è passata dall’essenza operaia e artigiana a quella commerciale. Sicuramente più costosa di altre zone periferiche (qui il prezzo medio degli appartamenti è di circa 5.700 €/m²), qui passato e futuro si incontrano. Una vera chicca, molto diversa dalle due zone descritte sopra, punteggiata di atelier di artisti e ristorantini che si sposano alla perfezione con magnifici esempi di architettura futuristica. Isola è una zona molto gettonata, capace di essere accogliente, tranquilla e al tempo stesso vivace: un vero gioiello che fonde la tradizione con l’innovazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.