Delusione degli utenti nVidia: la richiesta dei nuovi modelli resta insoddisfatta

La nuova GeForce RTX 3080, ormai già irreperibile. Gli utenti si sono lamentati su tutti i social a causa della limitata disponibilità

Più informazioni su

La tanto attesa GeForce RTX 3080, sbarcata sul mercato il 17 settembre, è andata sold-out dopo neanche un giorno e la casa madre non è stata in grado di soddisfare una domanda così alta.

La RTX 3080 grazie ad Ampere, l’architettura RTX nVidia di seconda generazione, offre ai giocatori delle prestazioni eccezionali. In molti quindi non vedevano l’ora di mettere le mani sul nuovo gioiellino di casa nVidia.

Ciò nonostante, sono tantissimi gli utenti rimasti insoddisfatti, perchè non sono neanche riusciti a vedere la scheda caricata sul sito ufficiale, e quindi sono stati completamente impossibilitati a comprarla.

Molti si sono lamentati della scarsa disponibilità della nuova gamma RTX che in meno di ventiquattro ore è esaurita ovunque, dal sito principale ai rivenditori ufficiali. Altri, invece, si sono lamentati del fatto che molte di esse siano state fatte sparire da bot, ancor prima che le schede potessero essere acquistate da privati, per poterle poi rivendere ad un prezzo nettamente superiore su altri siti.

Anche per la nuova RTX 3090, debuttata poco dopo sul mercato, nVidia non ha messo a disposizione un numero adeguato di scorte, dal momento che questa scheda è stata pensata più per i creatori di contenuti che hanno bisogno di molta memoria grafica e non è dedicata solo ai gamer. Si tratta di una GPU, anch’essa basata su Ampere, pronta ad offrire prestazioni di ray-tracing straordinarie.

Bisogna solo sperare che il lancio, previsto per questo mese di ottobre, della RTX 3070, che sarà quasi sicuramente il modello più richiesto della serie RTX 3000, vada in maniera migliore e che la disponibilità della RTX 3080 venga ripristinata il prima possibile sul mercato. Questo modello sarà costruito con i core Ray Tracing e Tensor Core migliorati e nuovi multiprocessori di streaming per offrirti la potenza che ti serve nei giochi più esigenti.

NVidia da qualche anno domina la fascia alta, infatti, tutte e tre le soluzioni proposte (RTX 3070, RTX 3080 e RTX 3090) sono di fascia molto alta e promettono di fare a pezzi qualsiasi scheda video disponibile in commercio al momento.

Tuttavia, l’azienda non vuole screditare i vecchi modelli di GeForce 2000, come la serie RTX 2060chepotete trovare online su Bpm-power, insieme a centinaia di altre schede video di tutte le marche, ma semplicemente proporre un salto in avanti nelle prestazioni che fino ad ora nessuno avrebbe mai pensato di attuare.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.